Attualità e Mercato

pubblicato il 18 dicembre 2014

Bultaco Brinco 2015: pedalata assistita e coppia da moto

Con 60 Nm di coppia motrice e soli 33 kg questa novità del marchio spagnolo promette molto bene

Bultaco Brinco 2015: pedalata assistita e coppia da moto

La Bultaco Brinco è stata una moto celebre all'inizio degli anni '70, quando esplose la moda del trial e delle gare di regolarità in tutta Europa. Il marchio spagnolo era leader della categoria e con questo e altri modelli si affermò come uno dei brand più amati di un'intero decennio, fino agli anni '80. Ora Bultaco rinasce ma sotto una luce totalmente diversa, riprendendo il nome Brinco per un mezzo a due ruote ma... è elettrico e ha i pedali!

Una bici o una moto?

Nella sostanza si tratta di un ibrido fra una bici elettrica e una moto da fuoristrada, orientata verso il trial e il motoalpinismo. La Brinco originale aveva un motore da 74 cc mentre questa ha una batteria e un motore elettrico, più i pedali come una normale bicicletta per poter essere condotta come una bici a pedalata assistita. Ma è più una bici o più una moto?

Se guardiamo le caratteristiche tecniche ci verrebbe da dare come buona la seconda affermazione, perchè 60 Nm di coppia sono un valore degno di una supersport 600 di qualche anno fa, o se consideriamo moto più recenti, lo stesso dato di una CBR 500 R. La differenza è che questo piccolo mostro di coppia pesa solo 33 kg ed è alimentato da una batteria agli ioni di litio da 1kWh. 

Ha un controllo elettronico evoluto e possono essere selezionate tre modalità di guida: Eco, Urban e Sport. Nella prima modalità l'autonomia è estesa fino a 96 km, la Sport può raggiungere una velocità massima di 60 km/h e la Urban è una soluzione di compromesso fra le due altre modalità. Ne verranno prodotte 175 e sono in vendita al prezzo di 4.800 euro

Autore: Redazione

Tag: Attualità e Mercato , anticipazioni , emissioni zero , moto elettriche , bici elettriche , bicicliette


Top