Sport

pubblicato il 17 dicembre 2014

Alessandro Botturi pronto alla Dakar 2015

Gli appassionati italiani quest'anno concentreranno il tifo su Alessandro Botturi, finalmente con una moto ufficiale e con chance di vittoria

Alessandro Botturi pronto alla Dakar 2015

Alessandro Botturi è un omone, un pilota che non avrebbe vita facile in un mondiale cross a causa della sua stazza ma che riesce a farne un pregio quando corre nella sua disciplina preferita: i rally. La sua capacità di resistere a sforzi prolungati e ovviamente la sua forza fisica non indifferente sono un plus alla Dakar, gara estenuante dove "Il Bottu" si è sempre distinto negli ultimi anni.

La bandiera italiana per questa edizione

Nel 2015 correrà con il team ufficiale Yamaha, prendendo il posto del plurititolato Despres, che andrà a correre con le auto. In squadra con lui Olivier Pain e Michael Metge, tutti in sella alla WR450F Rally nella nuova configurazione, già sottoposta ai test nei mesi che precedono la grande impresa sudamericana.

Alla partenza da Buenos Aires, Botturi si presenterà con un obbiettivo preciso: il podio al termine dei 14 giorni di gara: "Sono davvero contento di entrare nel Team Yamaha Factory Racing, per me è un’opportunità che ho aspettato a lungo.

La squadra è come una grande famiglia e farò tutto quello che serve per esprimermi al massimo. Il team ha vinto molte gare, ne ho parlato con Peterhansel mentre eravamo impegnati nel Mondiale Enduro. Senza dubbio il mio obiettivo è quello di vincere, ma mi prenderò il tempo necessario. Molti grandi campioni italiani hanno corso per Yamaha, e continuarne la tradizione è un sogno realizzato”.

La Dakar partirà il 4 gennaio 2015 dalla capitale argentina Buenos Aires. Per la prima volta partenza e arrivo coincidono, quindi il percorso sarà circolare e lungo ben 9000 km, come al solito suddivisi su terreni molto diversi fra loro e altitudini da giramento di testa. Quest'anno le nazioni attraversate sono Argentina, Cile e Bolivia. 

Autore: Redazione

Tag: Sport , dakar 2015


Top