Attualità e Mercato

pubblicato il 10 dicembre 2014

Crisi: chiude la Horex poco dopo la rinascita

La casa tedesca è rientrata di recente sul mercato con un progetto bello e ambizioso, ma ha dovuto fare i conti con un mercato non reattivo

Crisi: chiude la Horex poco dopo la rinascita

Avete presente la Horex? Quella interessante proposta tedesca che ha deciso di riportare in auge un marchio storico del motociclismo europeo con un progetto decisamente interessante e innovativo, ma allo stesso tempo ambizioso ed elitario, che ha trovato molti estimatori così come qualche detrattore. Horex purtroppo ha dovuto fare i conti con un mercato difficile ed è costretta a chiudere i battenti. 

Tutti a casa, la fabbrica chiude 

L'intero progetto è partito con qualche difficoltà, con un ritardo di produzione importante e cambi di design in corso d'opera, poi nelle ultime ore l'annuncio pubblicato in via ufficiale sulla pagina Facebook: "cari appassionati, tutti gli impiegati, gli operai e il management di Horex GmbH è stato licenziato e l'impianto di Augsburg è stato chiuso a causa della bancarotta dell'azienda. Da questo momento tutte le attività del brand cessano. Ringraziamo tutte le persone che hanno lavorato con noi, vi auguriamo il meglio per il vostro futuro"

Un esperimento ambizioso

Un momento decisamente triste, una sorta di resa per un brand che era stato accolto come una sorta di esperimento ma anche un esempio di tecnologia all'avanguardia: il motore è un 6 cilindri a V stretta, che occupa più o meno lo spazio di un 4 cilindri in termini di larghezza, con tre alberi a camme in testa. Il cielo dei pistoni è stato realizzato inclinato di 7,5° verso l’interno in modo da avere un piano testa piatto e realizzare le camere di combustione con una geometria favorevole.

Le prestazioni dichiarate dagli ingegneri della Horex erano molto interessanti nella prima versione, per cui era prevista sovralimentazione e una potenza massima che oscillava tra i 175 e i 200 CV, per 150 Nm di coppia. Poi con il tempo si decise di scendere fino a 126 CV non sovralimentati e una coppia più corposa. Un piccolo pezzo di tecnica se ne va, maledetta crisi.

Autore: Redazione

Tag: Attualità e Mercato , naked , vintage


Top