Curiosità

pubblicato il 3 dicembre 2014

BreBeMi: accordo con la Polstrada

È stata appena firmata la Convenzione per la regolamentazione del servizio di Polizia

BreBeMi: accordo con la Polstrada

È fatta: anche sulla Brebemi, la Brescia-Bergamo-Milano, opera la Polizia stradale. OmniMoto.it ha assisitito alla conferenza stampa di presentazione della Convenzione per la regolamentazione dell’attività di vigilanza e del servizio di Polizia Stradale. L’infrastruttura autostradale, realizzata nel rispetto dei più alti standard qualitativi e di sicurezza, è entrata in esercizio il 23 luglio 2014.

Che cosa cambia

Fino a “ieri”, la Stradale ha già garantito la propria costante presenza, la rapidità ed efficienza di intervento ai fini della sicurezza e della fluidità del traffico autostradale, il ripristino delle condizioni ottimali di scorrimento, l’assistenza e l’informazione agli utenti. Al fine di rendere immediatamente operativi gli obiettivi comuni sanciti nella convenzione, la Società Brebemi, già dal mese di luglio 2014 ha fornito alla Polizia Stradale 5 Volkswagen Passat Variant, dotate degli allestimenti funzionali alle esigenze di polizia e per garantire i costanti contatti con il Centro Operativo Autostradale di Milano. Ma con la firma della Convenzione verrà assicurato un servizio di vigilanza autostradale, h24, attivando moduli operativi per il controllo mirato del traffico, con l’ausilio di strumenti e tecnologie all’avanguardia, nonché per le attività di prevenzione e contrasto di comportamenti illeciti, penali e amministrativi.

Di che si tratta

Ricordiamo che l’A35 Brebemi è il collegamento autostradale tra Brescia e Milano. Ha un’estensione di 62,1 km, raggiungibile dalla città di Brescia attraverso la Tangenziale Sud di Brescia e la SP.19 oppure utilizzando la nuova A21 (Corda Molle). I caselli dell’autostrada sono sei: Chiari Ovest, Calcio, Romano di Lombardia, Bariano, Caravaggio e Treviglio. Superato l’ultimo casello di Treviglio, ci si immette nell’A58 Tangenziale Est Esterna Milano (TEEM) che consente all’A35 Brebemi di raggiungere Linate e l’Area Metropolitana di Milano tramite i due svincoli, a destra, Pozzuolo Martesana e a sinistra Liscate, che sboccano rispettivamente sulla SP.103 Cassanese e sulla SP.14 Rivoltana. E qui sta il guaio: i lavori non sono terminati, sicché si forma un imbuto che allontana gli utenti dalla Brebemi, oltre al fatto che il pedaggio è più caro della parallela A4 Torino-Milano-Bergamo-Venezia.

Autore: Redazione

Tag: Curiosità


Top