Abbigliamento

pubblicato il 19 novembre 2014

Tuta Berik 2.0 Alien, debutta la tecnologia Extra Tex

Un materiale speciale che ha la stessa resistenza della pelle ma è molto più adatto a grafiche di ogni tipo

Tuta Berik 2.0 Alien, debutta la tecnologia Extra Tex
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • Tuta Berik Alien 2015 - anteprima 1
  • Tuta Berik Alien 2015 - anteprima 2
  • Tuta Berik Alien 2015 - anteprima 3
  • Tuta Berik Alien 2015 - anteprima 4

Berik torna in grande stile all'EICMA 2014 con un progetto completamente nuovo e la voglia di primeggiare nel settore dell'abbigliamente tecnico per innovazione e tecnologia. Al Salone di Milano l'azienda ha presentato una nuova linea denominata Berik 2.0, a sottolineare il passaggio netto a un nuovo modo di costruire tute e abbigliamento sportivo.

Debutta la tecnologia Extra Tex

La novità principale, prima dei singoli modelli di capi, è la tecnologia del nuovo materiale Extra Tex, che unito alla pelle - imprescindibile nelle tute per eslasticità e resistenza - cerca di rinnovare completamente il settore delle tute: l'Extra Tex ha caratteristiche di abrasione simili alla pelle ma ha la possibilità di essere lavorato in maniera differente, così lo stilista storico dell'azienda, Riccardo Bernocchi, si è sbizarrito nel creare grafiche finora mai viste su questo tipo di capi.

La tuta Alien con le squame

L'esempio di questa tecnologia è fornito dalla tuta Alien, che Bernocchi (in arte Berik, è proprio da lui che è nato il marchio) ha realizzato con un design "a squame" finora mai visto in una tuta da pista. Per il momento, comunque, i dati a nostra disposizione sono davvero pochi e ci possiamo rifare soltanto alle foto ufficiali diramate con il comunicato stampa. Presto verranno rilasciati nuovi dettagli e una scheda tecnica completa del prodotto... che sia la svolta tecnologica e stilistica che tutti gli appassionati stavano aspettando?

Autore: Redazione

Tag: Abbigliamento , abbigliamento , tute , eicma 2014


Top