Sport

pubblicato il 16 novembre 2014

I fratelli Marquez accolti come eroi a Cervera

Fratelli e Campioni del Mondo nella medesima stagione, uno in MotoGP e uno in Moto3!

I fratelli Marquez accolti come eroi a Cervera

Marc ed Alex Marquez hanno raggiunto uno storico risultato nel mondo del motociclismo: in 66 anni di gare, si è trattato della prima volta in cui due fratellli si sono laureati Campioni del Mondo nella medesima stagione - Marc nella classe regina MotoGG e Alex nella categoria cadetta Moto3.

I due pupilli di Emilio Alzamora sono stati ricevuti dalla Corporación Municipal presso l'Ayuntamiento de Cervera, dove i due fratelli Marquez hanno posto le loro firme nel Libro de Honor. Quindi si sono affacciati al balcone per salutare tutta la folla dei loro tifosi, accorsa per l'evento di sabato sera. I due Campioni del Mondo hanno partecipato alle feste che si sono tenute in strada, cogliendo l'occasione per salutare da vicino i loro fans che li hanno accompagnati fino al palcoscenico della Plaza de la Escuela; la festa si è conclusa con uno spettacolo pirotecnico molto suggestivo.

"Oggi è stato un giorno molto speciale. Almeno quest'anno il tempo è stato favorevole e, seppure abbia fatto freddo, non è piovuto come lo scorso anno. E' stato davvero emozionante vedere tutta questa gente nel mio paese, per festeggiare questi due titoli insieme a me e mio fratello. Tutto questo ci fa comprendere che abbiamo fatto qualcosa di grande e ci da la motivazione giusta anche per l'anno prossimo" ha detto "El Cabronsito.

"E' stato un giorno speciale insieme alla insieme alla gente di Cervera e tutti coloro sono venuti da fuori. Vogliamo che tutti i tifosi sentano questo titolo come il loro, perchè senza il loro appoggio tutto questo non sarebbe stato possibile. L'anno scorso, in questa stessa manifestazione, abbiamo promesso che ci saremo rivisti con 2 titoli: e l'abbiamo fatto. E' stato un anno lungo e difficile, ora possiamo rilassarci e goderci la vittoria, anche se ho voglia di tornare a correre" ha aggiunto il fratello minore.

Autore: Matteo Nugnes

Tag: Sport


Top