Novità

pubblicato il 3 novembre 2014

Nuove Yamaha YZF-R1 ed R1M

Due bombe giapponesi da 200 CV che puntano a tornare il riferimento tra le supersportive: la Ducati Panigale è avvisata!

Nuove Yamaha YZF-R1 ed R1M

Alla World Premier fuori Salone c'erano proprio tutti: da Hiroyuki Yanagi, President and Representative director of Yamaha Corporation, a Valentino Rossi e Jorge Lorenzo. Le novità presentate a EICMA 2014 sono tante e tutte importanti, ma la nuova Yamaha R1 era senza dubbio la più attesa.

200 CV posson bastare!

Negli ultimi anni la concorrenza aveva sorpassato la punta di diamante delle supersportive Yamaha, la R1, per anni la moto da battere e che oggi torna con tutte le carte in regola per stupire e riprendersi il suo trono. Il nome rimane lo stesso, ma il resto cambia integralmente: il motore, tanto per cominciare, è un 4 cilindri fronte marcia crossplane da 998 cc e 200 CV, sviluppato con tecnologie derivate da Yamaha YZR-M1

Deltabox e componenti by M1!

Il telaio della R1 è un Deltabox in alluminio con interasse corto, mentre il telaietto e i cerchi sono in magnesio. La nuova carena, con livree Race Blu e Race Red, sfoggia fari a LED con un look minimal e una presa d’aria centrale che enfatizzano il DNA racing derivato da M1. Ma l’elemento più significativo è l’elettronica: la piattaforma inerziale IMU a 6 assi assicura il controllo su trazione, slittamenti, impennate, frenate e partenze. Serve altro?

R1M

Prodotta in edizione limitata e disponibile solo attraverso Yamaha Motor Italia, la YZF-R1M è una special edition che adotta una leggera carena in carbonio con colorazione Silver Blu Carbon ed offre un equipaggiamento ancora superiore rispetto a YZF-R1. La sua Communication Control Unit con GPS permette al pilota ed ai team di analizzare i tempi sul giro ed altri dati su un tablet con collegamento Wi-Fi, mentre le sospensioni Electronic Racing Suspension Öhlins (ERS) assicurano una guida di qualità superiore.

Autore: Redazione

Tag: Novità , piloti , personaggi famosi , eicma 2014


Top