Novità

pubblicato il 4 novembre 2014

BMW S 1000 XR 2015

All'EICMA 2014 arriva l'attesissima crossover bavarese con motore da superbike

BMW S 1000 XR 2015
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • BMW S 1000 XR 2015 - anteprima 1
  • BMW S 1000 XR 2015 - anteprima 2
  • BMW S 1000 XR 2015 - anteprima 3
  • BMW S 1000 XR 2015 - anteprima 4
  • BMW S 1000 XR 2015 - anteprima 5
  • BMW S 1000 XR 2015 - anteprima 6

La tanto attesa novità di BMW per EICMA 2014 è arrivata: si chiama S 1000 XR ed è - come anticipato da tante foto spia negli scorsi mesi - la nuova crossover con motore della superbike S 1000 RR, doverosamente addolcito e adattato alla nuova ciclistica "rialzata" che ricorda le enduro stradali pur mantenendo gomme da 17" e un'impostazione molto stradale. 

Look sportivo e impostazione turistica

Entrando nel dettaglio possiamo subito parlare dell'estetica, prima caratterizzazione che salta all'occhio di questa moto che offre un cupolino simile alla superbike bavarese ma con entrambi i fari simmetrici e un piccolo accenno di becco. Fianchetti e serbatoio sono ampi e hanno un look massiccio che termina nel sottile e corto codino, che per lasciare tutto lo spazio possibile al passeggero ha spostato il faro posteriore sul supporto targa, questo è forse l'elemento più discutibile di tutta l'estetica comunque molto armonica. 

BMW identifica questo tipo di moto come una "Adventure Sport", che unisce dinamiche turistiche a qualità prestazionali sportive. Il motore è una garanzia per quest'ultimo aspetto e in questa configurazione eroga 160 CV a 11.000 giri/min per una coppia massima di 112 Nm 9.250 g/min. Valori inferiori a quelli della SBK con una curva più acuta verso i medi regimi. 

Dotazione di primo livello

Elettronica di qualità come ci ha sempre abituato BMW con ABS, l'Automatic Stability Control di serie e due mappature (rain e road), mentre in optional la “Modalità Pro“ con Dynamic Traction Control DTC e ABS Pro (con ESC della Bosch) e Dynamic ESA. La ciclistica si basa su un telaio doppio trave in lega leggera con il gruppo motore-cambio in funzione portante. La forcella è a steli rovesciati e al posteriore c'è un forcellone molto massiccio e sportivo, con mono centrale completamente regolabile, entrambe le sospensioni hanno un'escursione maggiorata di 20-30 mm. Anche l'impianto frenante è sportivo con doppio freno a disco da 320mm e pinze freno radiali. 

Le colorazioni di presentazione sono un acceso e sportivo rosso e un bianco candido. Molto ricca la dotazione di accessori che puntano, ovviamente, sul massimo comfort per il mototurismo ma anche su particolari sportivi della linea HP, che si differenziano grazie a due distinti pacchetti, il Touring e il Dynamic. Presto conosceremo prezzi e disponibilità  

 

Autore: Redazione

Tag: Novità , anticipazioni , eicma 2014


Top