Attualità e Mercato

pubblicato il 13 ottobre 2014

Prezzo benzina in calo a partire da questa settimana

Finalmente una bella notizia. I prezzi del carburante alla pompa subiranno un leggero ribasso

Prezzo benzina in calo a partire da questa settimana

In Italia, da diversi mesi a questa parte, non si parla più tanto del caro benzina, fondamentalmente perchè i prezzi subiscono leggere oscillazioni in positivo e in negativo, rimanendo nella media nazionale quasi sempre invariati. Per la prima volta dopo tanto tempo, però, viene "ufficializzato" un calo del costo del carburante alla pompa, sia per il diesel che per la verde.

Mercoledì scorso il prezzo del singolo barile di petrolio ha subito un forte ribasso, una cosa che non si vede spesso e che - per fortuna - costringerà tutte le compagnie a rivedere il prezzo del prodotto finito. Secondo NE-Nomisma Energia ci saranno ribassi fino a 4 centesimi al litro a partire da oggi, lunedì 13 ottobre, per adeguarsi alle nuove proporzioni, un ottimo modo di iniziare positivamente la settimana. Figisc-Confcommercio invece prevede una media del ribasso più contenuta, almeno 2,5 centesimi per litro.

Già dalla fine della scorsa settimana abbiamo visto i primi leggeri adeguamenti, che sono arrivati abbastanza tempestivamente dalle maggiori compagnie petrolifere come Eni, TotalErg e Q8, tutte le altre - comprese le pompe bianche (No Logo) - dovrebbero adeguarsi in questi giorni. Rimaniamo ancora uno fra i paesi con i prezzi più elevati dell'eurozona, ma questi piccoli adeguamento dovrebbero farci respirare per qualche mese, sperando di non vedere rincari stratosferci nel periodo di Natale, come si usa fare di solito.

Autore: Redazione

Tag: Attualità e Mercato , carburanti


Top