Attualità e Mercato

pubblicato il 6 ottobre 2014

Mercato Moto-Scooter settembre 2014: timida ripresa del +2%

Situazione abbastanza stabile per il mese appena passato, timida ripresa ma le moto sono ancora in calo

Mercato Moto-Scooter settembre 2014: timida ripresa del +2%

Non ci rimane che sperare nelle novità dell'Eicma per risollevare il mercato, decisamente stagnante lungo i primi 2/3 dell'anno. Con un'estate alle spalle che - di fatto - non è stata estiva per almeno mezza Italia, le immatricolazioni sono andate a calare e anche il mese di settembre segna in negativo il comparto motociclistico, mentre per gli scooter il segno + è molto timido per un complessivo +2% rispetto al mese di settembre 2013

Nello specifico, nell’ultimo mese sono stati immatricolati 12.628 veicoli, grazie agli scooter che con 9.040 pezzi e un +3,6% hanno salvato le moto, in calo del -2,1% e 3.588 unità vendute. Continua il baratro dei cinquantini a -13%. Corrado Capelli, presidente di Confindustria ANCMA, anche questo mese fa un'analisi dell'andamento:

“Se l’inversione di rotta delle immatricolazioni continuasse fino alla fine dell’anno potrebbe essere una buona premessa per ridare fiducia a tutta la filiera del settore. Segnali di rallentamento provengono dall’eurozona, mentre vi sono aspetti positivi per le esportazioni extra europee. Auspichiamo che le riforme annunciate dall’esecutivo possano tradursi in decisioni rapide a favore anche di un rilancio del mercato."

Parlando ancora di numeri, da gennaio a settembre sono state regitrate 134.846 immatricolazioni pari al +1,5% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno con un +0,4% per gli scooter e +3,7% per le moto. Nell'analisi delle tendenze, vediamo come le naked hanno ripreso il controllo con 16.339 unità  e +18,8%, ma nonostante tutto la moto più venduta dell'anno è sempre la BMW R 1200 GS

Autore: Redazione

Tag: Attualità e Mercato , mercato


Top