Attualità e Mercato

pubblicato il 16 settembre 2014

Assicurazione RCA: altra batosta in arrivo

Aumenti in vista per i possessori di due ruote a motore

Assicurazione RCA: altra batosta in arrivo

La più recente indagine Rca dell’Ivass (autorità di vigilanza sulle Assicurazioni) non comunica nulla di buono per chi ha una moto o uno scooter. Si tenga presente che, almeno per quanto riguarda le due ruote, gli assicurati-tipo oggetto di rilevazione da parte dell’Istituto sono i seguenti: un diciottenne di genere maschile, con ciclomotore di 50 cc. alimentato a benzina, assicurato per la prima volta, bonus-malus classe 14 (la più cara); un diciottenne di genere maschile, con motociclo di 250 cc. alimentato a benzina, in quattordicesima anche questi; un diciottenne di genere femminile, con ciclomotore di 50 cc. alimentato a benzina, in quattordicesima; un quarantenne di genere maschile, con motociclo di 200 cc, alimentato a benzina, in classe 4 (una via di mezzo); un quarantenne di genere femminile, con motociclo di 200 cc. alimentato a benzina, in classe 4. Il massimale è sempre quello minimo di legge. Per la precisione, si tratta dell’indagine al 1° aprile 2014 in cui sono riportati, per i ventuno Province, i prezzi medi di listino, vale a dire la media aritmetica dei prezzi praticati dalle imprese in ogni singola provincia.

I risultati dell’indagine

Nel periodo aprile 2013-aprile 2014, i prezzi di listino medi nazionali hanno mostrato variazioni comprese tra -1,4% e +4,3%: ecco, l’aumento riguarda proprio i profili tariffari relativi ad assicurati diciottenni con ciclomotore di 50 cc. Sul territorio le variazioni dei prezzi medi di listino presentano andamenti più differenziati, che appaiono meno favorevoli per i giovani ed i residenti nei capoluoghi centro-meridionali. I quarantenni in classe 4, su motocicli con cilindrata di 200 cc., hanno visto le tariffe medie nazionali aumentare del 4%, similmente, per i diciottenni con ciclomotori di 50 cc. in classe 14, i prezzi di listino medi nazionali si sono incrementati del 4,3%.

Nel Meridione è un dramma assicurativo

Sul territorio, le tariffe medie praticate ai diciottenni che guidano un ciclomotore di 50 cc. assicurato in classe 14, aumentano del 8% a Potenza (489 euro) e del 7% a Campobasso (407 euro). Il quarantenne con motociclo di 200 cc. in classe 4 vede la propria tariffa media in costante aumento soprattutto nelle grandi città del centro-sud, con una crescita del 4% a Reggio Calabria (623 euro) e del 3% a Potenza (347 euro), a Napoli con una media di 1.019 euro (+1%) continua a registrarsi la tariffa media più elevata, mentre tariffe medie inferiori a 230 euro si osservano ad Aosta, Bolzano e Trento ove si registrano tariffe costanti o in diminuzione fino al 2%. Insomma, per chi ha una moto al Sud sono dolori “assicurativi”.

Autore: Redazione

Tag: Attualità e Mercato , incidenti , assicurazione


Top