Curiosità

pubblicato il 10 settembre 2014

Yerka Project Bike: la bici che non si può rubare [VIDEO]

Alla moda, economica, non inquinante e, soprattutto, a prova di ladro! Ecco perchè...

Yerka Project Bike: la bici che non si può rubare [VIDEO]

L'enorme interesse che, negli ultimi hanni, gira intorno al mondo delle biciclette è senza dubbio una ventata di freschezza per la mobilità delle nostre congestionate città. Ma non solo: la bici infatti, da mezzo di trasporto urbano a "emissioni zero", economico, pratico e che fa bene alla salute, si è trasformato in un oggetto alla moda, con stili e materiali ricercatissimi da sfoggiare all'aperitivo o nel mega open-space dell'ufficio.

Chiaramente quando qualcosa diventa bello, alla moda, ricercato e, magari, più costoso della media del segmento, si rischia di renderlo molto soggetto al furto. La soluzione a questo globale problema? Esiste, viene dal Cile, e porta la firma di tre studenti universitari: Andres Roi Eggers, Cristobal Cabello e Juan Josè Monsalve. La loro invenzione si chiama Yerka Bike ed è una ingegnosa (e modaiola) bicicletta che incorpora il sistema antifurto.

Il sistema è davvero molto semplice: quando dovrete "legare" la vostra Yerka, basterà aprire il telaio inferiore (il tubo obliquo che va dal canotto di sterzo al movimento centrale) e servirsi dell'apposito sellino, che nel frattempo avrete sfilato, per chiudere il meccanismo. Et voilà, il gioco è fatto, senza sporcarvi le mani, o senza che la catena (o il lucchetto) vi rovini il telaio della vostra scatto-fisso all'ultimo grido, quando siete in movimento.

Niente male davvero, la Yerka sta piacendo, ma chissà se la Yerka resisterebbe ai nostri professionisti del settore...

 

 

 

 

 

Yerka Project Bike: la bici che non si può rubare

Yerka Project Bike: la bici che non si può rubare

Autore: Redazione

Tag: Curiosità , curiosità , emissioni zero , trasporti , citta


Top