Curiosità

pubblicato il 28 agosto 2014

5 motivi per capire che è la moto giusta per voi

Se alla vista di una moto avete questo tipo di reazioni, avete sicuramente trovato la moto dei vostri sogni

5 motivi per capire che è la moto giusta per voi

Nella ricerca della nostra moto ideale ci sono errori di valutazione, ripensamenti, fraintendimenti e un profondo percorso interiore che non sempre porta a una decisione definitiva. Le moto sono belle, tutte, ma ce n'è qualcuna che rappresenta al meglio le nostre pretese e il nostro ideale di moto perfetta. Ecco i 5 motivi che ci fanno capire quale è la moto giusta per noi.

1. IL PRIMO SGUARDO
Per molti si tratta di un colpo di fulmine. Magari state percorrendo il corridoio di un salone del motociclismo, o sfogliando gli articoli di omnimoto.it da casa, ma quando il vosto sguardo si posa su lei sentite come un tuffo al cuore. Una moto deve essere di sostanza e deve sposare al meglio tutte le nostre caratteristiche di rider, ma l'estetica è sempre il primo e imprescindibile approccio alla nostra moto dei sogni, proprio come con le donne.

2. LA RICERCA SPASMODICA
Non vi basta leggere una recensione, le leggete TUTTE! Comprate la rivista se vedete la moto in copertina, avete il suo sfondo sul desktop del computer e almeno una volta al giorno sfogliate le prime 5 pagine di Google immagini. La bramate e volete sapere tutto di lei, tenete monitorati i siti d'informazione e della casa costruttrice per sapere quando sarà il prossimo test ride nelle vicinanze. Siete completamente cotti.

3. NE PARLATE CON CHIUNQUE
"Si, mi ci trovo bene, ma fra poco la cambio, voglio prendermi la..." Questa è una frase tipica di chi ha trovato la moto dei suoi sogni e non vede l'ora di disfarsi della sua attuale per salire in sella alla nuova fiamma. Quando vi trovate fra amici li bombardate di domande: "Ma secondo te come va?", "Ma mi ci vedi bene con questa moto?", "Ma esteticamente ti piace?". Ovviamente ne parlate con tutti tranne che con moglie e fidanzata, non si può rischiare di entrare in contrasto con loro, quindi meglio lasciarle all'oscuro di questa nuova ossessione

4. LA PRIMA PROVA
Anche qui il paragone con l'universo femminile calza a pennello. La prima volta che provate la moto che state sognando da mesi, è un po' come andare a letto con la ragazza che corteggiate e desiderate. Vi tremano le gambe, il cuore batte forte e i primi 100 metri sono i più carichi di emozioni. Poi dopo entrate in sintonia e capite se quello sarà un amore duraturo o una scappatella, ma è sempre la vostra moto preferita e tutte le sensazioni - positive e negative - sono amplificate.

5. L'ACQUISTO
Fase finale di un percorso lungo e snervante verso la soddisfazione più grande: quella di possederla. L'acquisto si divide in due fasi dall'emozione esagerata: la firma del contratto d'acquisto presso il concessionario - con tanto di stretta di mano e infinita soddisfazione da entrambe le parti - e il momento più bello di tutti: il ritiro! Quando andrete a prenderla in concessionario, con casco e giubbotto sotto il braccio, la vedete pronta all'uscio che aspetta solo voi. Finalmente è mia... queste sono piccole grandi soddisfazioni per dei fanatici come noi.

Autore: Redazione

Tag: Curiosità , curiosità


Top