Sport

pubblicato il 28 agosto 2014

Bimota esclusa dalla Superbike: la conferma ufficiale

La factory romagnola non è riuscita a costruire le 125 moto richieste per l'omologazione al campionato, è fuori

Bimota esclusa dalla Superbike: la conferma ufficiale

Bimota è fuori dai giochi! Purtroppo la Casa costruttrice italiana che ha debuttato davvero bene nel campionato Superbike è stata esclusa dall'organizzatore Dorna per non aver rispettato il numero minimo di moto BB3 omologate per l'ammissione alla classifica delle derivate di serie.

Abbiamo visto il team Bimota Alstare debuttare nella seconda gara del mondiale con Ayrton Badovini e Christian Iddon, che si sono subito messi in luce fra i più veloci della categoria EVO, purtroppo però senza comparire in classifica perchè mancanti delle 125 moto omologate necessarie. Per metà stagione hanno corso senza classifica ma al termine previsto - 13 agosto - l'ispezione di Dorna ha trovato meno della metà di moto regolarmente registrate, questo nega completamente l'accesso della squadra in pista durante il campionato.

Le parole del comunicato di bimota sono: "Ad oggi abbiamo già assemblato e consegnato le prime 30 moto; abbiamo a disposizione in magazzino il materiale per realizzare le ulteriori 95 moto (con richieste di vendita per una buona parte di queste) ed abbiamo ottenuto le garanzie necessarie richieste da BMW per la consegna dei motori mancanti. Probabilmente ulteriori 6/8 settimane sarebbero state sufficienti ad ottenere le 125 moto richieste."

In pratica, come già anticipato da noi pochi giorni fa, Bimota non ha fatto altro che confermare quello che già si sapeva dopo l'ispezione. Ora non rimane che sperare nel completamento di tutti gli esemplari citati per vedere finalmente la BB3 nella classifica, magari già nel 2015, quando il regolamento potrà permettere a moto come le EVO di lottare per la vittoria. 

Autore: Redazione

Tag: Sport , superbike , gare


Top