Attualità e Mercato

pubblicato il 25 agosto 2014

Skully AR-1: il primo casco intelligente è realtà

Questo casco ha un sistema integrato simile a uno smartphone Android che integra navigatore, videocamera posteriore e il supporto per le app

Skully AR-1: il primo casco intelligente è realtà

Fra tutte le recenti innovazioni nel settore dei caschi e dell'abbigliamento tecnico, questa potrebbe essere realmente quella che cambierà le abitudini dei motociclisti. Skully AR-1 è il primo casco intelligente e sempre connesso, che si basa su tecnologia smartphone Android e si interfaccia con il pilota tramite un display appena dietro la visiera.

Immaginate di avere l'hardware di un tablet o di uno smartphone all'interno del vostro casco, con batteria, processore e tutta la componentistica elettronica affogata all'interno della calotta, mentre lo schermo HUD di piccole dimensioni spunta dalla mentoniera, propriodi fronte agli occhi del pilota. Questo schermo ci mostra le informazioni di cui abbiamo bisogno, per esempio le indicazioni del navigatore, o ci può mostrare quello che avviene dietro le nostre spalle grazie alla videocamera posteriore.

Saranno anche altre le funzionalità supportate, che continuano ad essere sviluppate dal team di creatori assieme a sviluppatori di app specifiche per questo dispositivo, che ha già ottenuto alcune importanti certificazioni di sicurezza. Questo progetto è partito da un sito di crowdfounding, ovvero con le offerte delle persone che si sono mostrate interessate. Ora grazie a loro il primo casco intelligente della storia sta per entrare sul mercato e si stanno già raccogliendo gli ordini. Costerà circa 1.200 euro e sarà disponibile da maggio 2015

Autore: Redazione

Tag: Attualità e Mercato , anticipazioni , caschi


Top