Curiosità

pubblicato il 11 agosto 2014

Ex campione del mondo trial arrestato per vendita di merce contraffatta

L'accusa è di detenzione e vendita di merce contraffatta, un business in cui ha coinvolto anche mamma e sorella

Ex campione del mondo trial arrestato per vendita di merce contraffatta

Non saranno tanti a ricordarsi di lui, ma nel 2003 il pilota Shaun Morris è stato campione del mondo di trial nella categoria Junior e nei due anni seguenti anche del campionato europeo e australiano. Sono passati diversi anni e a sorpresa si parla di nuovo di lui, ma non per qualcosa legato allo sport, bensì per una brutta vicenda di delinquenza.

Morris è stato arrestato nelle scorse ore per la vendita di merce contraffatta. La sua attività consisteva in 10 account ebay dove piazzava copie dei modelli dei marchi di scarpe più famosi al mondo. I suoi account avevano nomi di personaggi famosi, probabilmente con lo scopo di confondersi nel mare magnum di internet, ma è stato comunque beccato dalla polizia postale inglese.

Il bottino è di 76 paia di stivali Timberland, 53 paia di stivali Ugg, 9 paia di scarpe Nike e 9 paia di Puma, ovviamente tutte false. L'accusa è di possesso e vendita di materiale contraffatto e nel business ha coinvolto anche la mamma e la sorella, entrambe arrestate per 40 settimane, mentre per Shaun le settimane sono 60. Salatissime le multe che hanno colpito la famiglia, 56.000 sterline di restituzione per il materiale falso e 9.200 sterline di spese processuali. La madre invece dovrà restituire 12.500 sterline più 11.500 sterline di spese entro due mesi. Forse Shaun avrebbe avuto una carriera molto più legale rimanendo nel mondo dello sport

Autore: Redazione

Tag: Curiosità , curiosità , trial


Top