Novità

pubblicato il 12 gennaio 2007

Honda Forza Smart 2-seater

Il futuro dello scooter è nel confort e nella sicurezza

Honda Forza Smart 2-seater
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • Honda Forza Smart 2-seater - anteprima 1
  • Honda Forza Smart 2-seater - anteprima 2

Il Salone di Tokyo è, da consuetudine, un avvenimento al quale i numerosi costruttori motociclistici giapponesi non vogliono assolutamente mancare. Anzi, a riprova del fatto che questa manifestazione venga vista in un'ottica quasi più importante dei Saloni mondiali, non mancano delle interessanti visioni del futuro...esattamente nel caso del nuovissimo concept-scooter Honda Forza Smart 2-seater...

Si tratta di di una profonda evoluzione dello scooter Forza già in vendita in alcune nazioni, dotato di un propulsore monocilindrico a quattro tempi da 250 cc. ed un curioso sistema di entertainment derivato dal mondo delle automobili. Lo scooter, in effetti, e spesso visto dal pubblico come una alternativa a due ruote alla macchina ed in Honda devono aver pensato che, in effetti, il ragionamento non è del tutto sbagliato. Ma allora, perchè non utilizzare la stessa tecnologia messa a punto per il prototipo a quattro ruote che anticipa la nuova generazione della Honda Jazz, visibile a pochi metri di distanza?

Detto e fatto in Honda hanno deciso di installare sul Forza l'AVN, che permette di dialogare con maggior facilità tra pilota e passeggero facilitando anche le operazioni di ascolto e di scelta dei brani musicali in formato Mp3. Un sistema pilotato per mezzo di un complesso comando posto all'estremità interna della manopola sinistra, in grado di pilotare anche il navigatore satellitare - posto al centro del manubrio - e numerose altre funzioni inerenti il computer di bordo.

Lo scooter Honda Forza Smart 2-seater nasce dunque per essere vissuto da due persone e proprio con questo obiettivo è stata messa a punto la conformazione della nuova sella ed il relativo schienale di notevoli dimensioni. Interessante e dedicata ai viaggiatori anche la scelta di dotare lo scooter di un sistema di illuminazione a LED, decisamente più efficace rispetto ai sistemi tradizionali visti sino ad oggi, oltre che di uno specifico sistema di fari fendinebbia posti nella parte bassa dello scudo.

E' ancora presto per dire se Honda Forza Smart 2-seater o un suo derivato potrà o meno arrivare in Europa, ma è chiaro che la tendenza dei vari costruttori non sarà più quella di incrementare le prestazioni dei propri scooter, ormai lanciati sul filo dei 200 km/h, privilegiando tutti gli aspetti relativi alla vita di bordo che in uno strumento nato per viaggiare possono fare la differenza.

Autore: Redazione

Tag: Novità , scooter


Top