Attualità e Mercato

pubblicato il 1 luglio 2014

Incidente fatale per Sergio Robbiano, muore il designer italiano erede di Massimo Tamburini

Aveva realizzato i più grandi successi del CRC assieme a Tamburini, ci lascia dopo uno scontro con un camion in Val Trebbia

Incidente fatale per Sergio Robbiano, muore il designer italiano erede di Massimo Tamburini

Sergio Robbiano, 48 anni, è morto ieri in una strada provinciale della Val Trebbia, nei pressi di Laccio, dopo uno scontro frontale con un camion mentre era in sella alla sua moto. Il suo nome potrebbe dire poco ai più, ma Sergio era uno dei designer più talentuosi nel settore del motociclismo. Ha lavorato a quattro mani assieme a Massimo Tamburini nel reparto CRC per creare quel sogno a due ruote chiamato Ducati 916, ma nel suo curriculum ci sono anche molte altre meraviglie del design italiano.

Sergio ha disegnato le linee della Mito 125 EV, per passare poi a Husqvarna e Bimota, per la quale ha disegnato tutti i modelli degli anni 2000 come la 500 V2, la DB5 e la DB6, vincendo diversi premi per l'eccellenza del design italiano. È stato per molti anni collaboratore di AGV, per la quale ha curato le grafiche dei caschi di produzione per parecchi anni e ha disegnato per Aprilia il primo prototipo della RSV4.

Robbiano ci lascia a pochi mesi di distanza da Tamburini, il suo "guru" da cui aveva già ereditato il prestigio come massima espressione del design italiano. Il vuoto lasciato dalla sua dipartita è difficile da colmare... il valore artistico del lavoro di Robbiano - così come quello di Tamburini - è difficile da eguagliare e un pezzo di eccellenza italiana e storia della motocicletta, ci lascia per sempre.

Alla famiglia di Sergio, le più sentite condoglianze dalla redazione di OmniMoto.it.

Autore: Redazione

Tag: Attualità e Mercato , varie , personaggi , design


Top