Attualità e Mercato

pubblicato il 30 giugno 2014

Tragedia alla Pikes Peak 2014: muore il pilota Bobby Goodin

La sfortuna gli ha fatto perdere il controllo della moto mentre esultava dopo aver tagliato il traguardo. Bobby aveva 54 anni.

Tragedia alla Pikes Peak 2014: muore il pilota Bobby Goodin

La Pikes Peak International Hill Climb si è svolta regolarmente senza intoppi lungo tutto il weekend, ma purtroppo dobbiamo registrare un'altra tragica dipartita di un appassionato pilota che partecipava alla gara. Bobby Goodin, 54 anni e un'intera vita passata fra moto e gare, è morto dopo aver tagliato il traguardo della sua gara, in un modo decisamente assurdo.

Bobby ha corso nella categoria Middleweight in sella a una Triumph Daytona 675, tagliando il traguardo con un ottimo tempo di 11' 7" e 114 millesimi, il quarto migliore. Dopo aver visto il tempo appena arrivato ha alzato le braccia al cielo come a festeggiare, ma non ha rallentato il necessario per frenare la moto in tempo, andando così a scivolare e saltare oltre il bordo della strada, concludendo il volo in una zona rocciosa.

Pur essendo stato tempestivamente soccorso dai medici della gara, le condizioni sono parse subito gravissime e per quasi un'ora si è tentata la rianimazione con massaggio cardico, fino all'arrivo dell'elicottero. Dall'ospedale Penrose Main Hospital è stato comunicato il decesso. Bobby è l'ultima vittima di questa gara pericolosa ma meno letale di tante altre discipline a due ruote. Dai 1982 sono morti solo altri 4 motociclisti oltre a Goodin.

Autore: Redazione

Tag: Attualità e Mercato , varie , gare


Top