Sport

pubblicato il 27 giugno 2014

MotoGP 2014, Assen: prima pole per una Open, quella di Espargaro

Aleix e le sua Open Forward Racing hanno dominato la pioggia. Bene le Honda, male le Yamaha

MotoGP 2014, Assen: prima pole per una Open, quella di Espargaro

Il GP d'Olanda e la sua pioggia non hanno impensierito minimamente Aleix Espargaro. Che sia stata la gomma più morbida, una buona strategia nel gestire il passaggio da asciutto a bagnato poco importa: oggi si è scritta una pagina di storia perchè Aleix è stato il primo pilota in grado di conquistare una pole position in sella ad una "Open",con un ottimo tempo sul giro: 1'38"789.

Dietro un sempre presente Marc Marquez, che lo segue a ben 1"4, seguito a sua volta da un'altra Honda, quella di Dani Pedrosa, che ha beffato per appena pochi millesimi la Ducati di Andrea Iannone, ultimo dei piloti a meno di 2".In seconda fila accanto al pilota di Vasto troviamo addirittura l'altra Ducati di Cal Crutchlow, quinto dopo aver faticato a superare la Q1. Sesto tempo poi per il suo connazionale Bradley Smith, che con la sua Yamaha ha provato anche un bel brivido andando a mettere le ruote sull'erba bagnata.

E' stata una qualifica estremamente deludente quindi per le due Yamaha ufficiali di Jorge Lorenzo e Valentino Rossi, che scatteranno solamente nona e 12esima dopo essere state costantemente nelle posizioni di vertice. Davanti al maiorchino ci sono anche la Ducati di Andrea Dovizioso e la Honda di Stefan Bradl. Il "Dottore" invece avrà al suo fianco gli spagnoli Alvaro Bautista e Pol Espargaro: Valentino è stato anche sfortunato perché lo scroscio più forte è arrivato quando stava facendo segnare il suo miglior tempo nei primi tre settori.

Continuando a scorrere la classifica per quanto riguarda gli eliminati in Q1, stupisce l'ottimo 13esimo posto in griglia di Karel Abraham, migliore tra i piloti Honda "Open". Bene però anche Danilo Petrucci, 16esimo al rientro sulla sua ART-Aprilia dopo l'infortunio. In grande difficoltà invece Nicky Hayden, ancora alle prese con un polso destro molto dolorante e quindi

Autore: Matteo Nugnes

Tag: Sport , motogp , piloti


Top