Test

pubblicato il 18 giugno 2014

Suzuki Burgman 2014: tutta la gamma in pista!

Tutti i modelli di scooter della Casa giapponese in un test tra i cordoli. Ecco com'è andata...

Suzuki Burgman 2014: tutta la gamma in pista!

Sono ben 15 gli anni di successo del Burgman, la famiglia di scooter di Suzuki da anni al top delle classifiche di mercato in tutta Europa, e per festeggiarli adeguatamente, la Casa giapponese ha organizzato un evento davvero particolare dove OmniMoto.it non poteva mancare. Prove di abilità, di velocità, slalom e frenate organizzate sul Circuito di San Martino del Lago, in provincia di Cremona, in sella a tutta la gamma, dal piccolo 125 sino al maxi 650: una festa di compleanno coi fiocchi insomma, ma anche un’opportunità per testare le doti dei vari modelli Burgman, in un contesto sicuro, ma che voleva simulare diverse situazioni di guida che è possibile incontrare nel traffico di tutti i giorni. Tutte le prove sono state ideate, gestite e certificate da Dekra, partner di Suzuki per l’occasione. Il colosso tedesco, con la sua Business Unit Automotive, fornisce infatti anche in Italia servizi di testing, omologazioni, eventi, corsi di guida, revisioni veicoli e perizie. Presente all’evento anche Motul, forte di una collaborazione con Suzuki che ha portato negli anni molti successi nelle competizioni. Motul ha presentato per l’occasione una gamma di prodotti specifici per la famiglia Burgman, che vanno da un lubrificante 100% sintetico a base Estere ai liquidi refrigeranti e a diversi interessanti prodotti per la perfetta manutenzione degli scooter e moto della casa giapponese, ma non solo.

Un pò di storia

Il Burgman ha esordito sul mercato italiano con la versione 250 nell’ormai lontano 1998 ed era già caratterizzato da alcune caratteristiche all'avanguardia: i cerchi da 13”, il sistema di frenata combinata e un grande vano sottosella. L’anno successivo fa il suo esordio il Burgman 400 che per anni ha rappresentato l’icona dei maxi scooter, raggiungendo il traguardo di 40.000 esemplari venduti in circa 3 anni. Nel 2002 fanno il loro esordio le versioni 125 e 150, che coniugano dimensioni ridotte con la possibilità di riporre due caschi nel vano sottosella, dotati finalmente anche di freno a disco posteriore. Nello stesso anno viene lanciato anche il 650, il maxiscooter di maggiore cilindrata allora sul mercato, con motore bicilindrico e cambio CVT utilizzabile sia in automatico che in manuale. Nel 2004 verrà aggiornato con la nuova versione Executive e dotato di ABS. Da allora l’intera gamma Burgman ha continuato a subire periodici aggiornamenti tecnici e restyling, per rimanere sempre al passo con i tempi, puntando su un giusto mix di 3 concetti fondamentali: eleganza, comfort e cuore sportivo.

Burgman 125 e 200 ABS

I nuovi Burgman 125 e 200 nascono per un utilizzo urbano, cercando di coniugare il design elegante tipico della famiglia Burgman con le doti di praticità essenziali nel traffico e con un vano di carico sotto sella da 41 litri, illuminato, dotato di presa di corrente da 12V e capace di contenere due caschi jet. E’ stato inoltre montato un parabrezza maggiorato e di serie viene proposto il sistema frenante a doppio disco corredato di sistema ABS. I test in pista hanno messo in evidenza le doti di maneggevolezza e sveltezza di entrambi gli scooter, capaci di aiutarci a superare le severe prove di slalom organizzate dai tecnici di Dekra, ma anche l’ottima risposta degli impianti frenanti. Ricordiamo che il prezzo della versione 125 è fissato in 4.190 euro, mentre il 200 costa 4.390 euro entrambi con ABS di serie.

Burgman 400

Nella versione Lux il 400 racchiude sicuramente tutti i valori tipici della famiglia Burgman. Dall’eleganza della linea, sottolineata dai dettagli rossi delle impunture della sella e degli adesivi dei cerchi, e il blu del riflesso del fanale anteriore e della retro illuminazione della strumentazione. Il monocilindrico da 33 CV coniuga buone doti di potenza con consumi contenuti, mentre l’abitabilità e il comfort offerti a pilota e passeggero sono di alto livello. La prova dinamica affrontata a San Martino del Lago con il 400 consisteva in un mix di slalom e guida in circuito. Esattamente quello che serviva per certificare un ottimo compromesso in termini di maneggevolezza e stabilità, garantite tra l’altro da un baricentro molto basso. Buone anche le doti di potenza del propulsore che, coniugate alla frenata garantita dal doppio disco anteriore da 260 mm con ABS e al comfort magistrale, rendono il Burgman 400 a nostro avviso la proposta più equilibrata ed interessante dell’intera gamma. Il veicolo è in vendita a 6.990 euro nella versione Lux ABS.

Burgman 650

Un’icona per chiunque sia alla ricerca di un maxi scooter lussuoso, questo è il Burgman 650. "Lusso" è infatti la prima parola che viene in mente sia osservandolo sia salendo in sella. Dimensioni abbondanti, massimo comfort per pilota e passeggero e dotazione ricchissima, specialmente nella versione Executive che offre anche manopole e sella riscaldabili e ampio schienalino per il passeggero. Senza dimenticare il ruolo del co-protagonista svolto dal potente propulsore bicilindrico, potente ed estremamente fluido, grazie anche all’ottima trasmissione che permette anche l’utilizzo dello scooter in modalità manuale, che lascia al pilota la scelta del rapporto migliore agendo sui tasti collocati sul manubrio sinistro. Abbiamo potuto verificare l’ottimo spunto in una gara di accelerazione affrontata sia in automatico che in manuale, ed abbiamo anche potuto effettuare dei giri di pista. In queste circostanze oltre ad apprezzare le prestazioni di alto livello assoluto offerte dal motore, dobbiamo anche evidenziare come un baricentro basso, un buon telaio tubolare e delle sospensioni a punto possano offrire tanta stabilità, ma anche un’agilità sorprendente in rapporto alla massa di 277 kg in ordine di marcia. Il Burgman 650 Executive è in vendita a 10.790 euro.

Promozioni e Suzuki Smile

Burgman 125 e 200 sono disponibili a partire da 3.990 euro con finanziamento a interessi zero in 24 o 36 mesi con rate da 87,50 euro al mese, mentre il Burgman 400 e 650 vengono invece offerti fino al 31 luglio con l’esclusiva estensione di garanzia per un totale di 4 anni, oltre che con il finanziamento a interessi zero in 24 o 36 mesi. L’estensione di garanzia di 12 o 24 mesi è comunque sempre acquistabile al di fuori delle promozioni, essendo uno dei servizi previsti da Suzuki Smile, al costo rispettivamente di 140 o 200 euro e rimangono validi anche in caso di passaggio di proprietà. Disponibili anche i pacchetti Suzuki Smile per la manutenzione programmata, con la possibilità di richiedere nel periodo di validità anche due controlli gratuiti al proprio mezzo, per un check up generale che vuole permettere all’utente Burgman di circolare sempre nella massima serenità.

Suzuki Burgman 125 200 ABS 2014 - VIDEO TEST di OmniMoto.it

Suzuki Burgman 125 200 ABS 2014 - VIDEO TEST di OmniMoto.it

Autore: Redazione

Tag: Test , test , sicurezza


Listino Suzuki Burgman 400 Lux ABS - model year 2013

Cilindrata
400.00 cm³
Potenza
25.00 kW / 33.00 CV
Coppia
3.70 kgm / 34.40 Nm
Peso
199.00 kg
Altezza sella
710 mm
Prezzo
6.990,00 €
Vai al Listino »
Top