Novità

pubblicato il 16 giugno 2014

Hesketh 24: ritorna lo storico marchio inglese

Una inedita naked riporta in auge le moto di lusso britanniche di inizio anni '80. Ne verranno prodotte pochissime ad un prezzo esorbitante

Hesketh 24: ritorna lo storico marchio inglese

Hesketh è un marchio che ha mosso i primi passi in Formula 1 negli anni '70, senza grandi successi ma consacrando un pilota storico come James Hunt, vincitore dell'unica gara in Olanda con questa squadra. Purtroppo la Hesketh durò pochi anni nelle quattro ruote, e il suo fondatore decise di puntare tutto sulle moto, presentando la V 1000 nei primi anni '80.

Anche questa durò pochi anni, poco compresa dall'utenza dell'epoca e decisamente troppo costosa, dato che aveva l'ambizione di diventare la moto più lussuosa del mercato. Tutto sommato, la Hesketh rimase un mito nel tempo e dopo 30 anni dalla chiusura dell'azienda, è rinata in questi giorni con un nuovo modello, la "24".

Si tratta di una inedita naked dai tratti estetici vintage e in parte ispirati alla moto originale. Il motore è un S&S americano, V-Twin raffreddato ad aria da 1.950 cc capace di 125 CV e 189 Nm di coppia. La trasmissione finale è a catena e l'estetica tutto sommato compatta promette buone prestazioni, considerando anche la dotazione Ohlins per le sospensioni, i freni Beringer e i cerchi in fibra di carbonio della BST.

Ne verranno prodotte solo 24, come suggerisce il nome, ma la nuova Hesketh ha in cantiere anche una moto biposto già richiesta da alcuni clienti. La prima apparizione al pubblico della 24 sarà al Festival della Velocità di Goodwood guidata dal pilota BSB Tommy Hill. Sul mercato la moto costerà 35.000 sterline, quasi 44.000 euro, ma è un pezzo di prezioso artigianato e di indiscutibile esclusività.

Autore: Redazione

Tag: Novità , naked , anticipazioni , vintage


Top