Special e Elaborazioni

pubblicato il 11 giugno 2014

Maxwell Hazan: moto special o opere d'arte?

L'artista newyorkese lavora il metallo e il legno per realizzare moto che sembrano sculture su ruote

Maxwell Hazan: moto special o opere d'arte?

Ci sono special e moto elaborate che puntano tutto sull'efficacia della ciclistica o sulla sportività, poi ci sono altri tipi di customizzazione che sono paragonabili a veri e propri esercizi artistici, come queste due moto realizzate da Maxwell Hazan su base Royal Enfield e Harley-Davidson

Maxwell realizza dal 2012 moto artigianali con materiali e linee ricercate, ogni sua creazione richiede dai 6 agli 8 mesi di lavoro e nella sua officina di New York si occupa di tutti i passaggi necessari a realizzare queste sculture su ruote, compresi i lavori sul motore e sulla ciclistica. Proprio il propulsore è il punto di partenza dei suoi lavori, usato come parte fondamentale dell'estetica e in contrasto con ciclistica e sovrastrutture molto essenziali.

NON È RIMASTO NULLA DELLO STILE ORIGINALE
Per la Royal Enfield, Hazan ha recuperato un esemplare del 1996 e l'ha smontata pezzo per pezzo e impreziosendolo con una distribuzione a due camme con catena in bronzo. Bellissimo il telaio che viene coperto in parte dal serbatoio battuto a mano e dal codino, vero e proprio pezzo di design realizzato in legno e integrato dallo scarico con uscita a fetta di salame che crea un'unione ben riuscita. L'anteriore è una forcella a parallelogramma con molla centrale, dominata dal bel faro vintage che ne completa l'estetica.

UNA H-D CHE RASENTA LA PERFEZIONE
L'Harley Davidson Ironhead è un altro pezzo unico, realizzato con una sospensione anteriore davvero particolare e un telaio rigido che ricorda le moto degli anni '20 e '30 che si sfidavano sui velodromi in legno. Tutte le sovrastrutture sono ovviamente realizzate a mano e il sellino è in legno. Il particolare degno di nota in questa creazione è il serbatoio che l’artista ha rifatto 4 volte rimpicciolendolo ogni volta, fin quando non ha trovato la forma giusta. Perfezionismo tipico dell'artista. "Adoro cominciare da zero, anche se ci vogliono tempo e fatica. Mi permette di costruire senza compromettere il design: ogni pezzo ha esattamente le caratteristiche che desidero. Solo così riesco a creare oggetti unici" ha dichiarato Maxwell. Saremmo curiosi di sapere anche quanto costa un pezzo d'arte simile!

Autore: Redazione

Tag: Special e Elaborazioni , tuning , special


Top