Attualità e Mercato

pubblicato il 4 giugno 2014

Honda CRF 250 R 2015: la duemmezzo si rinnova

Novità per la motocross media della Casa giapponese. Cambia il telaio e ora ha le mappature motore selezionabili

Honda CRF 250 R 2015: la duemmezzo si rinnova

Il listino delle moto da fuoristrada specialistiche di Honda si rinnova per il 2015 con l'introduzione di una CRF 250 R profondamente rinnovata. La cilindrata media è fra le più apprezzate dagli amatori e per il nuovo anno gli affezionati del marchio avranno una moto molto più simile alla sorella maggiore da 450 cc, ma con la leggerezza ed efficacia del duemmezzo.

TELAIO DA QUATTRO E MEZZO
Uno dei cambiamenti principali è senza dubbio il telaio, ora lo stesso della CRF 450 R. Il nuovo elemento è un semi-doppio trave e cambia soprattutto la geometria dello sterzo con
un'inclinazione del cannotto di 27,23°, avancorsa di 116,7 mm e interasse di 1.489 mm. Questa scelta è stata fatta per consentire il massimo rendimento dalla nuova forcella Showa SFF-AIR-TAC ad aria, che riduce il peso di ben 1,3 kg. Nello stelo destro ci sono le regolazioni di compressione ed estensione, mentre nel sinistro l'aria viene compressa senza molle e strutture ammortizzanti. Anche i freni vengono rivisti con un nuovo disco anteriore da 260 mm di tipo wave.

TRE MAPPATURE SELEZIONABILI
Il motore non cambia nel profondo, dopo l'introduzione di nuove termiche e condotti d'aspirazione nel 2014, ma viene implementato con una nuova gestione elettronica EMSB di Honda. Un pulsante consente la selezione di 3 mappature motore differenti che vanno ad agire sulla risposta al comando del gas. La 1 è la standard, la 2 addolcisce l'erogazione e la 3 la rende ancora più brutale. Il valore di potenza massima erogata è di 28 kW (38,1 CV) e si raggiunge a 11.000 giri/min, con una coppia massima di 26,5 Nm erogata a 8.500 giri/min, valori migliori rispetto al passato grazie alla affinata fasatura del sistema di iniezione PGM-FI, alla nuova testata e al nuovo scarico con collettori maggiorati per migliorare l'efficienza termica e non fa più il giro del telaio.

L'estetica richiama i principi di ergonomia su cui si sta concentrando Honda negli ultimi anni con le sue moto da cross professionali e le sovrastrutture si ispirano alle moto del mondiale. Gli pneumatici offerti di primo equipaggiamento sono Dunlop MX52F/MX52 caratterizzati da massima resistenza all'usura. Presto conosceremo prezzi e disponibilità dell'importatore italiano.

Autore: Redazione

Tag: Attualità e Mercato , monocilindriche , cross


Top