Sport

pubblicato il 25 maggio 2014

Superbike 2014, Donington: Sykes trionfa in Gara 1 e Gara 2

Tom Sykes felicissimo, dichiara: "E' stato un fine settimana molto bello per noi"

Superbike 2014, Donington: Sykes trionfa in Gara 1 e Gara 2

L'ennesimo weekend di Tom e la sua Verdona, vincente sempre e comunque.
Sykes, nonostante qualche problema di grip, si è detto soddisfatto di quanto mostrato in terra britannica: "Non ho alcun segreto per questa doppietta, nonostante avessi fatto la stessa cosa lo scorso anno. Nonostante i progressi fatti sulla moto grazie al mio team, all'inizio delle due manche di gara ho avvertito problemi di grip e sono stato molto cauto. Poi, con il passare dei giri, ho cominciato a spingere ed è andata molto bene. E' stato un fine settimana molto bello per noi".
Felice anche Loris Baz, nonostante qualche problema sulla sua kawasaki in Gara 2: "Ho sofferto molto il poco grip della mia moto, anche se alla fine abbiamo fatto una bella gara e un ottimo fine settimana. Abbiamo fatto due doppiette ed è stato bello raggiungere questo risultato. Sono molto contento per la squadra". Di seguito la cronaca delle gare seguite dal canale Superbike di OmniCorse.it.

GARA 1
Tom Sykes ha vinto in rimonta Gara 1 sul tracciato britannico di Donington, precedendo il suo compagno di squadra Loris Baz e Alex Lowes su Suzuki GSX-R 1000.
Il pilota della Kawasaki è partito dalla settima posizione, ma ha sbagliato lo start e si è trovato decimo. Nel frattempo in testa al gruppo si sono trovati Marco Melandri e Sylvain Guintoli su Aprilia RSV4 Factory, accompagnati da Loris Baz (Kawasaki ZX-10R), Alex Lowes e Davide Giugliano su Ducati 1199 Panigale R.
Al quinto passaggio sul traguardo, la gara ha perso uno dei suoi protagonisti. Eugene Laverty è infatti scivolato, mentre Baz ha preso il comando della corsa, seguito da Lowes e dalla Ducati di Giugliano, dopo i sorpassi dell'italiano ai danni delle due Aprilia di Guintoli e Melandri.
All'ottavo giro Giugliano ha cominciato la sua risalita, sorpassando prima Lowes e poi Baz, ma il pilota Kawasaki si è presto ripreso la prima posizione e il pilota italiano si è poi steso in uscita dalla chicane, a causa del guanto rimasto impigliato nella manopola del gas che ne ha provocato la caduta.
Nel frattempo, Sykes ha compiuto ben sei sorpassi, che lo hanno proiettato in terza posizione. Una volta sorpassato anche Lowes, il campione del mondo in carica ha dato vita a un'entusiasmante lotta con il compagno di squadra, Loris Baz.
Il duello tra i due è partito dal ventesimo giro e si è protratto sino alla metà dell'ultimo giro, quando Baz ha sbagliato un ingresso in curva, permettendo così la fuga definitiva di Sykes verso la vittoria di Gara 1.

GARA 2
Tom Sykes conferma di essere in grande forma e vince in rimonta anche Gara 2 sul tracciato britannico di Donington. L'alfiere della Kawasaki - che ha raggiunto la seconda doppietta consecutiva - ha rimontato dall'ottavo posto sino alla testa della corsa, ma il recupero del campione del mondo è stato favorito dai numerosi contatti nelle prime battute, che hanno messo fuori causa seri pretendenti alla vittoria e al podio.
Secondo posto per Loris Baz, che ha così completato la festa Kawasaki, precedendo l'Aprilia del francese Sylvain Guintoli e la Ducati di un grande Davide Giugliano, autore di una bella rimonta dopo un contatto avvenuto al secondo giro con Jonathan Rea.
Quinto posto per la seconda Ducati di Chaz Davies, che ha preceduto Jonathan Rea su Honda CBR 1000RR e Leon Haslam (Honda CBR 1000RR).
Ottavo posto per Toni Elias, che ha beffato la prima delle EVO, la Bimota BM3 di Ayrton Badovini a pochi metri dal traguardo. Decimo posto per Alex Lowes (Suzuki GSX-R 1000). I pilota britannico è stato protagonista in negativo quando, al quinto passaggio sul traguardo, ha centrato in staccata l'Aprilia RSV4 Factory di Marco Melandri, rovinando la gara all'italiano.
Sempre al quinto giro Eugene Laverty (Suzuki GSX-R 1000) è scivolato ancora, replicando l'uscita di pista avvenuta anche in Gara 1.

Autore: Redazione

Tag: Sport , 1000 , superbike , piloti , personaggi famosi


Top