Attualità e Mercato

pubblicato il 20 maggio 2014

I messaggi col cellulare alla guida uccidono 100 volte più delle moto

Un dato preoccupante arriva dagli Stati Uniti, che pianificano una campagna di sensibilizzazione per salvaguardare anche i motociclisti

I messaggi col cellulare alla guida uccidono 100 volte più delle moto

L'auto è un mezzo più sicuro della moto, questo è un dato di fatto difficile da contestare ma la sicurezza effettiva non si valuta soltanto con la protezione che il mezzo può dare in caso di incidente. La sicurezza stradale è prima di tutto un concetto da conoscere e rispettare e questi dati fanno subito capire che il comportamento alla guida è il fattore più importante: chi manda messaggi o telefona in auto causa molti più incidenti e morti di chi va in moto.

100 VOLTE SUPERIORE!
Secondo le statistiche pubblicate dal Department of Transportation’s National Highway Traffic Safety Administration (l'ente nazionale americano che si occupa di sicurezza stradale) ogni anno sul suolo americano muoiono 424.000 automobilisti che hanno causato un incidente perchè distratti dal telefono mentre guidavano. Nello stesso lasso di tempo in USA muoiono circa 4.600 motociclisti, è quindi palese che si tratti di valori nemmeno paragonabili.

Sul sito del Coordinamento Italiano Motociclisti è riportata l'intervista al Segretario ai Trasporti americano Anthony Foxx: "Stiamo lanciando una campagna per cambiare il comportamento degli utenti alla guida, proprio come abbiamo già fatto in passato con le cinture di sicurezza. Vogliamo che le persone che guidano un’automobile sappiano qual’è il prezzo che si paga inviando un SMS in tali condizioni". Noi motociclisti, come tutti gli altri utenti della strada, siamo costantemente in pericolo per questi comportamenti irresponsabili, quindi è nostro interesse far si che gli automobilisti vengano istruiti e sensibilizzati

Autore: Redazione

Tag: Attualità e Mercato , sicurezza


Top