Curiosità

pubblicato il 29 aprile 2014

Motociclista derubato dai banditi in Guatemala - VIDEO

Una coppia di avventurieri canadesi si trova vittima di un'imboscata con machete e pistola. Vengono derubati poi lasciati liberi di scappare

Girare il mondo in moto è un sogno di molti mototuristi. Poter affrontare un'avventura in sella alla propria due ruote, conoscendo popoli, culture e luoghi incantevoli è effettivamente uno dei modi più belli di vivere la nostra passione... ma non è sempre tutto rose e fiori: i pericoli sono sempre dietro l'angolo, soprattutto nei posti più remoti dove anche una semplice foratura può trasformarsi in un dramma.

ATTIMI DI PAURA
Fra i pericoli maggiori per i viaggiatori in moto c'è senza dubbio il rischio del banditismo. Nelle nazioni più povere chi gira con una moto e un'attrezzatura da viaggio viene spesso preso di mira dai delinquenti che non si fanno scrupoli a fermare e derubare il povero avventuriero, proprio come è sucesso a questo motociclista canadese che si trovava ad affrontare un luogo desolato fra San Pedro La Laguna e Santiago Atitlan in Guatemala, i primi giorni di aprile, assieme alla sua fidanzata che non compare nel video. Da un cespuglio è spuntato un uomo incappucciato con una pistola, al quale si è unito un altro armato di machete. I due hanno minacciato il motociclista e hanno messo le mani sulla moto, rubando la borsa da serbatoio e il navigatore, lasciandolo poi libero di scappare.

Secondo la descrizione del video, pubblicato dallo stesso sfortunato, certe aggressioni sono frequenti in Guatemala: "Comunque non voglio convincere la gente a non visitare questi posti, in generale è un posto bellissimo con abitanti cordiali. Per la maggior parte del nostro viaggio ci siamo sentiti sicuri". Diciamo che l'ha presa decisamente bene, al di la del grande spavento.

Autore: Redazione

Tag: Curiosità , curiosità , varie


Top