Sport

pubblicato il 26 aprile 2014

MotoGP 2014, Argentina: per Valentino Rossi "le Honda sono troppo veloci per tutti"

Anche il consumo eccessivo delle gomme preoccupa "The Doctor"

MotoGP 2014, Argentina: per Valentino Rossi "le Honda sono troppo veloci per tutti"

Diciamo che l'umore del Campione di Tavullia in quel del GP di Argentina non è dei migliori. Forse una strategia per depistare tutti su quello lo preoccupa davvero? O la pura verità? Rimane il fatto che, senza troppo fantasticare, il Dottore al termine della prima giornata di prove sul nuovo tracciato di Termas de Rio Hondo era a circa 2" dal più veloce, oltre alla preoccupazione sul consumo delle gomme, difficilmente arginabile anche scegliendo delle gomme più dure. Ma ecco i commenti di Valentino, a caldo.

"E' stata una giornata difficile. Le condizioni non erano fantastiche e abbiamo faticato molto con le gomme, specialmente con la posteriore. Dovremo concentrarci sul riuscire a far lavorare la gomma dura visto che dopo pochi giri scivola parecchio. Speriamo che le condizioni della pista migliorino, ma dovremo anche migliorare il setup della moto" ha dichiarato Rossi, per poi continuare. "Il nostro problema sono le Honda che sono troppo veloci per tutti, ma soprattutto Marquez. Marc è molto bravo e in questo momento le Honda ufficiali sono le moto migliori in assoluto. Poi ha dato un secondo al suo compagno di squadra, quindi, tanto di cappello. Sinceramente penso di poter fare meglio, ma non so cosa aspettarmi dalla gara, mi dispiace solo prendere così tanto dalle Honda, perché così non c'è proprio storia, mi piacerebbe essere più vicino".

Valentino conclude poi dicendo: "Non dico che c'è un rischio gara come quello dello scorso anno in Australia, ma dovremo necessariamente rallentare se vorremo finire la corsa e questo chiude un po' le nostre possibilità".

Autore: Redazione

Tag: Sport , motogp , piloti , personaggi famosi


Top