Itinerari

pubblicato il 24 aprile 2014

Ponti di primavera: proposte per un weekend in moto

Con qualche giorno di ferie in vista, ecco qualche proposta per partire in motocicletta

Ponti di primavera: proposte per un weekend in moto

La primavera 2014 ha ormai portato il sole sulla maggior parte dello Stivale, e le festività in arrivo tra la fine di Aprile e l’inizio di Maggio sono un’occasione perfetta per tirare fuori la moto e partire per un bel weekend lungo per scrollarsi di dosso "l’inattività motociclistica invernale". I ponti in arrivo sono ben due: quello del 25/26/27 Aprile e quello del 1/2/3/4 Maggio, occasioni perfette per pianificare un tour motociclistico. Ecco quindi alcune nostre proposte per lasciare le città e partire in moto.

IL MARE DELL’ELBA
Considerato che la bella stagione è iniziata, una prima facile proposta può essere passare tre giorni sull’Isola d’Elba, mèta facilmente raggiungibile da tutte le città del centro/nord che riserva, specie ai motociclisti dei paesaggi meravigliosi. Le dimensioni dell’Isola sono perfette per una vacanza senza fretta, visto che il periplo dell’Elba si fa in giornata, e resta tanto tempo per visitare paesini e attrazioni turistiche in tutta tranquillità. Oltretutto, andando all’Elba in primavera eviterete la ressa di luglio e agosto, e potrete facilmente trovare spiaggette isolate dove prendere la prima tintarella dell’anno.
Seguite il link per tutte le informazioni per viaggiare sull’isola d’Elba.

SARDEGNA PERCHE’ NO
Visto che abbiamo aperto con il mare, e considerato che il ponte del primo maggio può facilmente arrivare a cinque giorni, perché non approfittare dei prezzi più bassi dei traghetti in bassa stagione e sbarcare in Sardegna? L’Isola in primavera regala scorci mozzafiato, e se volete fare un po’ di allenamento alle curve, è sicuramente la mèta migliore per chi vuole guidare il più possibile. In tre giorni, se non perdete tempo, potete fare tranquillamente 1.500 chilometri senza mai incontrare un rettilineo facendo il giro dell’isola, operando varie deviazioni verso l’interno; la zona meno conosciuta dell’Isola, che però nasconde panorami incredibili. Se poi volete fare un giro più breve, ecco la nostra proposta per visitare solo la Sardegna Nord-Orientale.

ALPI MON AMOUR
Un altro grande classico per inaugurare la stagione motociclistica sono le Alpi, terreno prediletto di tutti i motociclisti del nord. Fare un tour completo dell’Arco Alpino durante un weekend non sarebbe facile, visto che comunque in primavera molti passi sono ancora chiusi, ma puntando il manubrio su quelli più famosi e battuti, non dovreste rischiare di trovar neve e strade chiuse.

Se siete ad Ovest, un tour classico è quello che parte e torna a Milano, attraversando le valli della Lombardia e della Svizzera, toccando i passi più belli delle Alpi Retiche. I più determinati riusciranno a fare un altro itinerario leggermente più breve, raggiungendo l’Engadina in giornata, facendo comunque incetta di curve e di panorami incredibili.
I motociclisti del Nord-Est, invece, possono fare rotta verso le Dolomiti Friulane e Ampezzane, per godere della vista delle cime più belle e famose dell’Arco Alpino percorrendo valli dense di una storia che sa di antico, ma che è stata scritta in ere recenti.
Insomma, siete pronti a partire?

Autore: Lorenzo Gargiulo

Tag: Itinerari , strada , curiosità , turismo , viaggi


Top