Sport

pubblicato il 12 aprile 2014

MotoGP 2014, Austin, Q2: Marquez da pole… e da record!

Una prima fila tutta Honda, con Marquez, Pedrosa e Bradl. Seguono Aleix Espargaro, Lorenzo e Rossi

MotoGP 2014, Austin, Q2: Marquez da pole… e da record!

Senza troppi giri di parole, giudichiamo solo i numeri. Il leader del Mondiale Marquez ha conquistato la sua 11esima pole position in carriera in MotoGP, la seconda stagionale, e lo ha fatto polverizzando in Q2 il record del tracciato texano in 2'02"773. Serve aggiungere altro? La sua è stata una performance clamorosa, come certificato dal fatto che la sua RC213V è l'unica moto ad essere scesa sotto al muro del 2'03", anche se rispetto alle libere il suo compagno Dani Pedrosa si è avvicinato molto, chiudendo a soli 289 millesimi di distacco. Anche Stefan Bradl ha fatto molto bene, concludendo al terzo con la sua RC213V del Team LCR, a solamente 423 millesimi da Marc.

La seconda fila troviamo troveremo poi la Yamaha "Open" di Aleix Espargaro, che in qualifica è riuscito a sfoderare uno dei suoi giri al limite, mettendo una pezza alle grandi difficoltà che ha vissuto nell'arco di tutto il week-end, ma recuperando alla grande. Il recupero è stato tale da mettere dietro anche le ufficiali di Jorge Lorenzo e Valentino Rossi.

Le Ducati affiorano in classifica solo alla settima posizione, nella quale troviamo Cal Crutchlow, bravo a mettere in fila i compagni nonostante una scivolata senza conseguenze arrivata nel finale della sessione. Dietro c'è anche la Yamaha di Bradley Smith, che ha preceduto un Andrea Iannone.

Solo decimo Andrea Dovizioso, soprattutto per il gap di oltre 1" dalla pole. Il ducatista comunque non è l'ultimo tra i big visto che dietro di lui ci sono anche l'altro Espargaro ed Alvaro Bautista. Lo spagnolo del Team Gresini non sembra proprio digerire il saliscendi statunitense e dopo il miglior tempo in Q1 è stato ultimo in Q2.

Parlando proprio della Q1, merita una citazione Scott Redding, che con la sua Honda RCV1000R è rimasto escluso per appena una manciata di millesimi a favore di Aleix Espargaro. Una performance clamorosa se si pensa che questa è solo la seconda gara in MotoGp del britannico e che ha rifilato mezzo secondo alla moto identica affidata ad un pilota esperto come Nicky Hayden.


Consulta la CLASSIFICA LIVE della MOTOGP su OmniCorse.it!

Autore: Redazione

Tag: Sport , motogp , piloti , personaggi famosi


Top