Attualità e Mercato

pubblicato il 20 aprile 2014

Johammer S1: la moto elettrica che sembra un insetto

Curiosa questa nuova moto elettrica che affianca estetica bizzarra a una ciclistica interessante

Johammer S1: la moto elettrica che sembra un insetto

Prendere in considerazione l'acquisto di una moto elettrica equivale in qualche modo a uscire dagli schemi tradizionali, ancora pienamente legati al motore a combustione. Se invece volete distinguervi anche da quelli che comprano le normali moto e scooter elettrici, abbiamo la soluzione giusta: si chiama Johammer J1 e sembra... un insetto.

UN COLEOTTERO O UNA MOTO?
L'estetica è senza dubbio la principale caratteristica di questa strana moto. Una carena monoscocca parte dal "becco" sopra la ruota anteriore e arriva dietro coprendo interamente la ruota posteriore, la sensazione è quella di guardare la corazza di un coleottero, arrotondata e con striature orizzontali. Dalla sella si impugna il manubrio che prosegue con i supporti per gli specchi retrovisori, creando due antenne con led sul supporto degli specchi. Il sistema di sterzo è del tutto particolare: la sospensione anteriore è bibraccio con sistema sterzante nel mozzo, il manubrio non gira ma funziona con due "leve" da spingere avanti e indietro.

All'interno del "guscio" c'è il pacco batterie, mentre il motore è sulla ruota posteriore. La strumentazione è sorprendentemente integrata negli specchi retrovisori. Viene venduta in USA con prezzi di 31.000 e 34.500 dollari (rispettivamente 22.300 e 24.800 euro) a seconda della potenza del pacco batterie che si vuole installare. Bella o no, si tratta di una moto altamente innovativa e senza dubbio interessante... voi andreste mai in giro a cavallo di un coleottero con due ruote?

Autore: Redazione

Tag: Attualità e Mercato , emissioni zero , moto elettriche


Top