Curiosità

pubblicato il 7 aprile 2014

Una Toyota Prius del 2008 con motore Harley-Davidson del 1986

Chi ha realizzato quest'auto totalmente unitile merita un premio per il capolavoro trash dell'anno. Un motore H-D da 46 CV in un'auto ibrida moderna

Una Toyota Prius del 2008 con motore Harley-Davidson del 1986

La Toyota Prius è un'auto che bada alla sostanza. Fu la prima ibrida immessa sul mercato europeo e i ragazzi di OmniAuto.it ne hanno seguito tutta l'evoluzione. Ma se un'auto che punta tutto sull'efficienza dei consumi e sulle emissioni nocive ridotte viene data in mano ad un folle che partecipa alla strampalata gara americana nota come "Le Mons", potrebbe nascere un mostro come questo, motorizzato con un... bicilindrico Harley-Davidson degli anni '80!

UN'AUTO COMPLETAMENTE FOLLE
Non cercate un senso a tutto questo, perchè non lo troverete mai. Il proprietario di questa Prius aveva in casa il motore di una H-D 883 del 1986 con 1.100 cc di cilindrata e 46 CV di potenza massima, così ha pensato di eliminare tutta la tecnologia che ha reso famosa l'utilitaria ibrida giapponese per montare il bicilindrico bene in vista, che spunta dal cofano anteriore tagliato in modo pessimo, facendo bella mostra di se. La poca serietà della realizzazione la si può notare anche dalle botte riparate con nastro adesivo, dai cerchi di diverso colore e dal suono di questa "belva", che non ha certo silenziatore anche se è regolarmente registrata per la guida su strada.

Alla 24 Ore di LeMons possono partecipare auto con un livello di preparazione che non deve superare i 500 dollari, possiamo ben capire quindi il perchè di questo inutile ma divertente Frankenstein. Se siete affascinati dal trash, l'auto è all'asta su eBay, dove ha raggiunto ben 1.525 dollari. Nella descrizione viene sottolineato che non si tratta di un mezzo molto affidabile: "eBay dice che devo indicare difetti, parti mancanti e graffi... beh ce ne sono molti, le foto parlano da sole. Chi si lamenta di problemi dopo l'acquisto non faccia offerte". La gallery completa delle foto la trovate qui

Autore: Redazione

Tag: Curiosità , curiosità , varie , custom


Top