Sport

pubblicato il 1 aprile 2014

Superbike 2014 Test a Jerez, Day 2: Davide Giugliano non molla

Sykes e Baz lo inseguono, ma la Ducati non si fa intimidire dalle verdone!

Superbike 2014 Test a Jerez, Day 2: Davide Giugliano non molla

Le rosse di Borgo Panigale hanno decisamente ingranato la marcia giusta: Davide Giugliano, dopo gli ottimi risultati di ieri ha nuovamente dominato a Jerez de la Frontera, grazie a un tempo di 1'40"166, un tempo che avrebbe preceduto la Kawasaki di Tom Sykes ZX-10R del campione del mondo in carica che però oggi non montava il transponder, e quindi "no commet" sui tempi ufficiosi di oggi.

Sempre in tema di Kawasaki troviamo al terzo posto la verdona di Loris Baz, mentre altrettanto interessante è stata la prestazione di Jonathan Rea con la sua Honda, che sembra davvero iniziare a ingranare. Seguono poi il ducatista Chaz Davies e le due Aprilia RSV4 ufficiali di Sylvain Guintoli e Marco Melandri, rimaste distanti di circa 1" anche oggi. Eugene Laverty ed Alex Lowes con le loro Suzuki hanno invece testato nuovo forcellone realizzato dalla FTR.

David Salom, nonostante l'infortunio alla mano di ieri, è già risalito sulla sua Kawasaki EVO: aumentano quindi le possibilità di vederlo in gara ad Aragon.

WORLD SUPERBIKE, Jerez de la Frontera, 01/04/2014
Seconda giornata di test

1. Davide Giugliano - Ducati - 1'40"166
2. Tom Sykes - Kawasaki - 1'40"2*
3. Loris Baz - Kawasaki - 1'40"283
4. Jonathan Rea - Honda - 1'40"731
5. Chaz Davies - Ducati - 1'40"745
6. Sylvain Guintoli - Aprilia - 1'41"192
7. Marco Melandri - Aprilia - 1'41"201
8. Eugene Laverty - Suzuki - 1'41"377
9. Max Neukirchner - Ducati - 1'41"449
10. Leon Haslam - Honda - 1'41"453
11. Xavier Fores - Ducati - 1'42"083
12. Alex Lowes - Suzuki - 1'42"123
13. David Salom - Kawasaki - 1'44"181
14. Michele Magnoni - Honda - 1'45"858

* Tempo ufficioso, rilevato senza transponder

Autore: Redazione

Tag: Sport , motogp , superbike , piloti


Top