Curiosità

pubblicato il 1 aprile 2014

Papa Francesco membro onorario degli Hells Angels

Il pontefice ha ricevuto una rappresentanza del club degli Angeli dell'Inferno rivelando: "anche io da giovane avevo un'Harley"

Papa Francesco membro onorario degli Hells Angels

Papa Francesco ha accolto in Vaticano una rappresentanza del famoso club motociclistico Hells Angels, il gruppo di harleysti nato in USA che vanta membri in tutto il mondo, assieme a una fama fra le peggiori nel mondo dei Motorcycle Club. Il Pontefice ha ricevuto in dono il gilet di pelle ufficiale e la tessera di membro onorario, mostrandosi divertito e facendo una dichiarazione che ha lasciato tutti a bocca aperta.

BERGOGLIO E LE MOTO, UN AMORE DEL PASSATO
Che il Papa argentino fosse un innovatore è ormai noto, ma nessuno si aspettava che avrebbe ricevuto nelle sue stanze un motoclub riconosciuto come associazione criminale dal Dipartimento di Giustizia degli Stati Uniti d'America. La scelta sta facendo discutere molto sia il Vaticano che i fedeli, ma lo stesso Bergoglio non ha voluto accennare alle attività illegali del gruppo, lasciando tutti a bocca aperta per queste parole: "Quando ero ragazzo avevo un'Harley-Davidson anche io, un vecchio bobber con motore Panhead, ma poi ho sposato una causa più alta e ho lasciato le moto. Sono contento di questo gilet, sono vicino a tutta la comunità dei motociclisti"

CRITICHE DA TUTTO IL MONDO
Già qualche mese fa in Piazza San Pietro ci sono stati gli harleysti di tutto il mondo, che hanno regalato una Harley-Davidson al Papa. La vicinanza agli appassionati di due ruote è confermata oggi dall'ultimo incontro, decisamente inaspettato e controverso, dato che gli "Angeli dell'Inferno" hanno una connotazione abbastanza ostile agli occhi dei religiosi. "Mi sarebbe piaciuto guidare l'Harley che mi hanno regalato, magari per fare un giro con i miei nuovi amici, ma ora il mio ruolo è portare al mondo la parola del Signore, non certo andarmene in giro" ha concluso il primo papa motociclista della storia!

Top