Novità

pubblicato il 28 marzo 2014

BMW S 1000 F Crossover: la prima foto spia

Intercettata da Motor Cyclist la nuova crossover spinta dal motore della S 1000 R. La vedremo a Intermot?

BMW S 1000 F Crossover: la prima foto spia

Con l’arrivo della primavera ecco arrivare puntualissime le immagini rubate delle moto che vedremo nel prossimo anno. Proprio in questo periodo, infatti, si intensificano i collaudi dei prototipi desinati a diventare le novità dei saloni autunnali e, ovviamente, si intensificano anche gli avvistamenti e le foto rubate delle moto in fase di test.
Non sono passati che pochi giorni dalla comparsa della prima foto del futuro Monster 821, nonché quella di un altro prototipo Ducati che conferma di nuovo l’arrivo della Scrambler, che ecco apparire un’altra moto in fase di collaudo: è la nuova Crossover BMW spinta dal motore della S 1000 R.

SI CHIAMERA’ S 1000 F?
Mai come oggi possiamo smentire il vecchio adagio "Nemo profeta in patria"… visto che la rivista tedesca Motorrad aveva anticipato lo scoop di questo prototipo già un mese fa. Ed ecco che puntuale arriva la prima foto rubata, diffusa dal magazine statunitense Motor Cyclist, che svela inequivocabilmente di che moto si tratta.
Confermiamo quindi quanto avevamo supposto in febbraio: BMW sta pensando a una Crossover equipaggiata con il motore quattro cilindri in linea 1000 cc nato per la supersportiva S 1000 RR e poi impiegato anche sulla naked S 1000 R.

Dalla foto non si capisce se il telaio sarà in lega leggera o se ne è stato pensato uno in più tradizionali tubi d’acciaio, ma quasi tutto il resto della componentistica è visibile in foto. Di sicuro è nuovo il forcellone in lega leggera a due bracci che non assomiglia affatto a quello delle sorella sportive stradali. La moto, poi, è evidentemente dotata di tutte e due le ruote da 17 pollici in modo da differenziarsi dalla on-off per eccellenza, sua maestà la R 1200 GS. Ma al di là degli aspetti tecnici, si nota benissimo come in BMW stiano cercando di distanziare il più possibile questa moto dalla GS a livello estetico. Cupolino, fanali, fianchi della carenatura e codino si ispirano dichiaratamente alle forme della S 1000 RR, mantenendo il più possibile saldo il contatto con le moto da strada. L’unico elemento che richiama il mondo GS è probabilmente il portapacchi, ma tutto il resto è evidentemente figlio di una moto stradale.

Facendo qualche ipotesi sulla dotazione della moto, che potrebbe chiamarsi S 1000 F, è lecito attendersi un ulteriore depotenziamento del motore, attorno a 150 cavalli, insieme all’adozione delle sospensioni semiattive Dynamic Esa e agli ormai onnipresenti Riding Mode che gestiscono erogazione, controllo di trazione, sospensioni e freni.
Quando la vedremo? Con ogni probabilità questa potrebbe essere la novità di punta di BMW al Salone di Colonia del 2014. Staremo a vedere.

Autore: Lorenzo Gargiulo

Tag: Novità , 1000 , curiosità , mercato , anticipazione


Top