Attualità e Mercato

pubblicato il 24 marzo 2014

Sconti sui pedaggi autostradali: in arrivo nuove tratte

Il Ministero dei Trasporti prepara le deroghe per i tragitti di poco superiori a 50 km

Sconti sui pedaggi autostradali: in arrivo nuove tratte

Sull’iniziativa voluta dal Ministro Lupi di agevolare le tariffe autostradali ai pendolari abbiamo già scritto in passato, e oggi torniamo sull’argomento per alcune novità in arrivo dal Ministero dei Trasporti.
Lo sconto per i pendolari, infatti, si evolve per soddisfare quelle esigenze che sono emerse dopo le prime settimane. "Già 60mila pendolari hanno aderito allo sconto - dice il ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Maurizio Lupi - Abbiamo restituito tra i 30 e i 40 euro a ciascuno solo nel mese di febbraio". Sono stati segnalati però alcuni problemi a cui il ministero sta rispondendo. La polemica maggiore riguarda il limite dei 50 km dettato come condizione per accedere allo sconto del 20% perché su alcune tratte si supera di poco e quindi parecchi automobilisti rischiano di essere esclusi. Il ministero in accordo con le concessionarie sta lavorando per risolvere i singoli casi critici, intanto sono state aggiunte nuove tratte.

La tratta tra l’Aquila Ovest e Teramo dell'Autostrada dei Parchi in Abruzzo, ad esempio, eccedeva di poco i 50 chilometri ed il ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti si è attivato con la Società concessionaria per inserirla tra le tratte che godranno degli sconti previsti. Anche la Udine Sud-Trieste Lisert (52 chilometri) e la Palmanova-Portogruaro (51 chilometri) sono state comprese nelle agevolazioni sul pedaggio; così come la Massa-Pisa Centro (Toscana); la Finale-Imperia Ovest (Liguria) e la Varese-Milano (Lombardia). Ricordiamo che sul sito Telepass si può scaricare il modulo per richiedere gli sconti per i pendolari che usano l'autostrada e che la percentuale di sconto è proporzionale al numero dei viaggi e non alla loro lunghezza (è cioè identica per chi fa pochi chilometri e per chi ne fa fino a 100 in un giorno tra andata e ritorno) ed è valida solo per i possessori di Telepass (con contratti family, business e ricaricabili, abbinati a persone fisiche ed a veicoli di classe A).

Autore: Redazione

Tag: Attualità e Mercato , strada , editoriale


Top