Curiosità

pubblicato il 14 marzo 2014

Come NON caricare una moto su un furgone - VIDEO

Cosa fare e cosa non fare quando si decide di caricare la propria due ruote sul furgone o carrello

freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • FIM: partership con Fiat Professional - anteprima 1
  • FIM: partership con Fiat Professional - anteprima 2
  • FIM: partership con Fiat Professional - anteprima 3
  • FIM: partership con Fiat Professional - anteprima 4
  • FIM: partership con Fiat Professional - anteprima 5

Un motociclista che si possa definire tale, ha bisogno di conoscere diverse regole pratiche che non riguardano soltanto i momenti in cui si guida la moto. Per esempio, bisogna conoscere bene i movimenti da fare per spostare la moto da fermi o quali accorgimenti prendere per sollevare la una moto finita a terra senza farsi male. Poi c'è anche il capitolo a parte del "carico" di una moto su un altro mezzo di trasporto come un furgone o un carrello. Un'operazione che sembra facile, ma non lo è affatto

L'ATTREZZATURA
Prima di trasportare una moto sul retro di un altro mezzo assicuriamoci di avere tutta l'attrezzatura di cui abbiamo bisogno per effettuare un lavoro con i fiocchi: furgone o carrello, rampa, cinghie, un amico. Assicuratevi che il piano di carico del mezzo non sia troppo alto, più basso è il mezzo e minore sarà l'angolo reato fra il suolo e la rampa, quindi tutto verrà più facile. Scegliere la rampa è facile e basta recarsi da un ricambista fornito o su internet per trovare quelle pieghevoli adatte alle moto, che non costano troppo e sono ideali per queste manovre. Le cinghie per assicurare la moto una volta caricata devono essere robuste, meglio ancora se con sistema a cricchetto, più sicure e solide. Infine l'amico è fondamentale, certe cose è sempre meglio farle in due

COSA NON FARE
Il video allegato è un prezioso (e divertente) documento da guardare attentamente, perchè questi sono i metodi più sbagliati per caricare una moto. Anzitutto evitate i pick-up o i camion troppo alti, una rampa troppo "in piedi" rischia di far fallire miseramente ogni tentativo. In secondo luogo non fate mai nulla da soli, tutti i protagonisti di questo video cercano di arrangiarsi senza l'aiuto di terzi, e i risultati li vedete.

Terzo punto, mai guidare la moto fin dentro il furgone seduti in sella. Questo è fondamentale perchè la moto è difficile da controllare mentre passa su una superficie stretta come una rampa, specie per chi ha poca esperienza, e in più questo abbasserebbe la moto che rischierebbe seriamente di "incastrarsi" con il basamento fra pedana e piano di carico, con caduta assicurata. Assicuratevi inoltre di di aver stretto saldamente la moto con le cinghie, con gli scossoni della strada delle cinghie lasche rischiano di allentarsi ulteriormente e di far cadere la moto dentro il furgone, con conseguenti danni a due e quattro ruote. Ora fatevi due risate con il video.

COSA FARE
Per non fare la fine dei protagonisti del video, posizionate la vostra rampa più o meno a 2/3 del piano di carico, questo per permettervi di avere un ampio spazio di passaggio mentre spingete la moto dentro. Mettete la moto a motore spento dritta davanti alla rampa (potete condurla dentro a motore acceso solo se avete già una certa dimestichezza con la manovra) e tenete la moto dal manubrio posizionati sulla sinistra, come quando la spingete normalmente. Il vostro amico è meglio che sta dietro per dare una spinta e assicurarsi che la moto sia dritta nella fase di salita della rampa. A questo punta date una bella spinta in contemporanea e fatela salire sulla rampa. La difficoltà maggiore è salire lo scalino del furgone per entrare all'interno senza mollare o sbilanciare la presa del manubrio, in questo caso è possibile anche fermarsi a metà rampa con le dita ben salde sul freno anteriore, salire con calma sul furgone e continuare a spingere finchè la moto non sarà completamente dentro.

Una volta infilata rimuovete la rampa e mettete la moto sul cavalletto. Qui potete sbizarrirvi con le cinghie, ma la posizione ideale è senza dubbio con la moto al centro e 4 cinghie ben tese, due ancorate dalla piastra inferiore della forcella al pavimento del furgone e altre due dalle pedane passeggero (o altri appigli come telaietti borse o maniglie passeggero) al piano di carico. Tutto è più facile con un furgone predisposto per il carico moto come i kit offerti da Fiat Professional Una volta assicurato il tutto, siete pronti per offrire una birra al vostro amico... per ringraziarlo dell'aiuto.


Autore: Redazione

Tag: Curiosità , curiosità , sicurezza


Top