Sport

pubblicato il 27 febbraio 2014

Test MotoGP 2014 a Sepang – Day 2: Pedrosa davanti a tutti

Lo seguono Aleix Espargaro e Bautista, mentre Valentino è quarto. Nono Jorge Lorenzo

Test MotoGP 2014 a Sepang – Day 2: Pedrosa davanti a tutti

Dopo un'apertura di giornata molto positiva per Dani Pedrosa... nulla è cambiato, o quasi. Lo spagnolo con la sua Honda RC213V chiude la seconda giornata di test ancora in cima alla classifica provvisoria con un ottimo 2'00"039, miglior tempo assoluto di questo secondo test stagionale. Certo, il tempone di Marc ottenuto durante la prima sessione di test a Sepang è ancora inferiore, ma c'è da dire che oggi sul tracciato malese la temperatura era davvero proibitiva...

Dietro a Pedrosa troviamo un sempre veloce Aleix Espargaro con la sua FTR-Yamaha "Open" - grande rivelazione di questi test - che ferma il cronometro a 2'00"320, di poco davanti a Bautista, il migliore ieri.

Ancora qualche lavoro da fare sulle Yamaha ufficiali di Rossi e Lorenzo, che devono ancora adattarsi alla gomma Bridgestone posteriore. Anche in questo caso però Valentino si è adattato alle condizioni della moto e del tracciato con maggiore rapidità rispetto a Jorge, chiudendo in quarta posizione, mentre Lorenzo si trova al nono posto.

In netto miglioramento Andrea Dovizioso, che con la sua Ducati GP14 chiude la seconda giornata di test malesi in quinta posizione a circa 8 decimi da Pedrosa.
Settimo invece Cal Crutchlow sempre con Ducati, preceduto dalla Honda di Stefan Bradl, mentre subito dietro troviamo il campione del mondo della Moto2, Pol Espargaro.

Tanto lavoro da fare invece per le Honda RCV1000R "Open": per andare a trovare Nicky Hayden bisogna infatti scorrere la classifica fino al 14esimo posto a 1"8 dalla miglior "Open" di Aleix Espargaro. Ancora peggio ha fatto la Suzuki, che con Randy De Puniet non è riuscita a fare meglio della 15esima prestazione.


MotoGP, Sepang, 27/02/2014
Secondo giorno di prove

1. Dani Pedrosa - Honda - 2'00"039 - 57 giri
2. Aleix Espargaro - FTR-Yamaha (Open) - 2'00"320 - 41
3. Alvaro Bautista - Honda - 2'00"500 - 55
4. Valentino Rossi - Yamaha - 2'00"605 - 60
5. Andrea Dovizioso - Ducati - 2'00"787 - 48
6. Stefan Bradl - Honda - 2'00"902 - 52
7. Cal Crutchlow - Ducati - 2'00"952 - 52
8. Pol Espargaro - Yamaha - 2'01"027 - 47
9. Jorge Lorenzo - Yamaha - 2'01"049 - 57
10. Bradley Smith - Yamaha - 2'01"098 - 60
11. Andrea Iannone - Ducati - 2'01"173 - 49
12. Yonny Hernandez - Ducati "Open" - 2'01"658 - 50
13. Colin Edwards - FTR-Yamaha "Open" - 2'01"996 - 45
14. Nicky Hayden - Honda "Open" - 2'02"088 - 59
15. Randy De Puniet - Suzuki - 2'02"139 - 60
16. Hector Barbera - FTR-Kawasaki "Open" - 2'02"149 - 45
17. Scott Redding - Honda "Open" - 2'02"652 - 54
18. Hiroshi Aoyama - Honda "Open" - 2'02"786 - 72
19. Michele Pirro - Ducati - 2'02"799 - 45
20. Katsuyuki Nakasuga - Yamaha - 2'02"802 - 48
21. Mike Di Meglio - FTR-Kawasaki "Open" - 2'03"946 - 51
22. Karel Abraham - Honda "Open" - 2'05"198 - 25
23. Nobuatsu Aoki - Suzuki - 2'07"462 - 20

Autore: Redazione

Tag: Sport , 1000 , motogp , piloti


Top