Novità

pubblicato il 24 febbraio 2014

KTM 450 Rally Replica 2014: disponibilità e prezzo

La copia esatta della vincitrice della Dakar con Marc Coma è pronta ma costa cara: 29.280 euro

KTM 450 Rally Replica 2014: disponibilità e prezzo
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • KTM 450 Rally Replica 2014 - anteprima 1
  • KTM 450 Rally Replica 2014 - anteprima 2
  • KTM 450 Rally Replica 2014 - anteprima 3
  • KTM 450 Rally Replica 2014 - anteprima 4

Non è passato che solo un mese da quando la KTM ha fatto doppietta alla Dakar con la vittoria di Marc Coma e il secondo posto di Jordi Viladoms, ed ecco già pronta per gli appassionati più esigenti la replica esatta della moto vincente.
Il nome è 450 Rally Replica ed è già ordinabile presso le concessionarie KTM. Trattandosi di un mezzo ultra specialistico e praticamente pronto per affrontare le più massacranti gare di rally e raid, il prezzo non è proprio a buon mercato, visto che la moto è stata annunciata a 24.000 euro più Iva che portano il suo prezzo a lievitare oltre i 29mila euro.
Sempre per lo stesso motivo, KTM mette a disposizione di chi vorrà scegliere la 450 Rally Replica anche l’assistenza per le gare (extra), e ci tiene a precisare che sia le moto sia i pacchetti di assistenza sono disponibili in quantità limitata, quindi se state pensando a questa moto, affrettatevi.

LO ZAMPINO DI KISKA
Basta guardare la 450 Rally Replica per vedere subito che nel design della moto c’è sempre lo zampino di Kiska che ha tagliato con l’accetta la carenatura della moto.
Il telaio è completamente nuovo ed è stato progettato con un occhio all’ergonomia, visto che chi usa una moto del genere lo fa per tappe molto lunghe e quindi tutta la moto è stata pensata in funzione del pilota. Anche la sospensione posteriore è stata completamente ridisegnata e lo stesso è accaduto per il motore monoalbero a camme in testa da 450 cc. La moto ha di serie un equipaggiamento di serbatoi multipli con due pompe anteriore e posteriore in modo che il pilota possa equilibrare il livello del carburante per scegliere il bilanciamento della moto in funzione del fondo stradale.
L’equipaggiamento speciale prosegue con la torretta in fibra di carbonio per il roadbook disegnata per migliorare la visione della ruota anteriore e quindi rendere la guida più sicura per il pilota.

Il commento di Stefan Pierer, Amministratore Delegato di KTM è stato: "Il successo di quest'anno alla Dakar ha messo in evidenza l'esperienza e il duro lavoro degli uomini KTM, che hanno lavorato a stretto contatto con il team di Kiska su questo nuovo progetto, combinate con i feedback in arrivo da tutti i nostri piloti ufficiali e l'input fondamentale di Marc Coma. Ora vogliamo trasmettere l'esperienza di questo successo alla Dakar a qualsiasi pilota che desidera possedere questa fantastica moto, e soprattutto a coloro che sono impegnati a realizzare i loro sogni di correre nei rally o di partecipare alla Dakar. Il racing service che offriamo ai piloti privati è completo e praticamente uguale a quello che diamo ai nostri piloti ufficiali e siamo molto orgogliosi di aiutare tanti piloti a raggiungere i loro obiettivi nei rally".

Autore: Lorenzo Gargiulo

Tag: Novità , enduro , gare , fuoristrada , dakar , piloti , rally , dakar 2014 , 500


Top