Eventi

pubblicato il 13 febbraio 2014

EBR 1190 RX: debutto al Motodays 2014

La Superbike americana verrà esposta per la prima volta in Italia al Salone di Roma

EBR 1190 RX: debutto al Motodays 2014
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • Erik Buell Racing 1190RX 2014 - anteprima 1
  • Erik Buell Racing 1190RX 2014 - anteprima 2
  • Erik Buell Racing 1190RX 2014 - anteprima 3
  • Erik Buell Racing 1190RX 2014 - anteprima 4
  • Erik Buell Racing 1190RX 2014 - anteprima 5
  • Erik Buell Racing 1190RX 2014 - anteprima 6

Il Motodays è il salone motociclistico del centro-sud Italia che andrà in scena presso i padiglioni di Fiera Roma da 6 al 9 marzo. L'edizione 2014 sarà la sesta e cercherà di battere il numero di visite dello scorso anno, con 141.720 presenze registrate. L'area espositiva sarà spalmata su 51.400 mq e 30.000 mq di area esterna saranno dedicati alle prove dei veicoli. 400 espositori in tutto animeranno l'intero weekend, fra cui Erik Buell Racing che esporrà per la prima volta in Italia la sua 1190 RX. La nuova Superbike americana è derivata direttamente dalla 1190 RS a tiratura limitata distribuita negli scorsi anni in USA e protagonista del campionato AMA Superbike, ma con l'iscrizione al mondiale cambiano i numeri di omologazione e c'è stata la necessità di sviluppare una moto meno esclusiva per il mercato mondiale. Nasce così la sportiva per due persone RX, che vanta le stesse caratteristiche tecniche e lo stesso motore Rotax, ma criteri di produzione e componenti meno pregiati che abbassano il prezzo a circa 14.000 euro, una cifra ben diversa dagli oltre 30.000 euro necessari per la RS.

PER LA PRIMA VOLTA IN ITALIA
Il bicilindrico austriaco abbracciato dal telaio in alluminio (con serbatoio benzina incorporato) ha una V di 72° e una cilindrata di 1190 cc. La potenza massima erogata è di 185 CV a 10.600 g/min per una coppia di 138 Nm a 8.200 g/min e un peso a secco dichiarato di 190kg. Il reparto corse dell'azienda è a Verdello in provincia di Bergamo e la squadra sarà in parte italiana, la vetrina del Motodays sarà quindi una buona occasione per promuovere il nuovo prodotto in Europa e sperare nella vendita di tutte le moto che verranno prodotte. Come da regolamento SBK, EBR dovrà produrre 125 unità prima dell'inizio del mondiale e 1000 pezzi entro la fine dell'anno, un tranguardo facile da raggiungere secondo Erik Buell, che potrà comunque contare sul sostegno economico di Hero MotoCorp, il colosso indiano che sponsorizza le moto da gara ed è proprietario al 49% dell'azienda americana. Da giovedì 6 marzo a domenica 9 marzo il Motodays sarà aperto dall 10 alle 19. Il biglietto giornaliero intero costerà 16 euro mentre il biglietto ridotto per tesserati FMI è di 12 euro.

Autore: Redazione

Tag: Eventi , superbike , saloni


Top