Accessori

pubblicato il 4 febbraio 2014

Cardo System: un nuovo modo di andare in moto

Esploriamo i prodotti della casa Americana, pensati per i viaggiatori più incalliti

Cardo System: un nuovo modo di andare in moto

Abbiamo avuto l’occasione di partecipare ad una conferenza stampa in compagnia del Direttore Commerciale di Cardo System Mati Sachs e di Omar Olmi, responsabile della BU 03 di Motorquality, distributore italiano di Cardo. Di recente vi abbiamo già presentato l’ultima novità, il Cardo SHO-1 realizzato in collaborazione con Shoei, ma questa è stata l’occasione per verificare più in generale lo stato dell’arte di una della aziende leader mondiali nel settore degli interfoni.

UN MODO NUOVO DI ANDARE IN MOTO
Più che entrare nei dettagli di ogni loro singolo prodotto, quello che Cardo System ha voluto trasmettere in questa chiacchierata con noi giornalisti è stata la fortissima passione per la moto e per i motociclisti, che ispira il lavoro dell’azienda americana. Potrebbe sembrare un fatto retorico se si pensa che stiamo pur sempre parlando di una realtà dove lavorano 70 sviluppatori di elettronica applicata alla comunicazione, e non di un produttore di marmitte sportive o di sospensioni ultraraffinate in cui apparirebbe più diretto il legame con la passione per i motori e per la guida.

Eppure i prodotti Cardo System, e più in generale tutti i sistemi inferfoni all’avanguardia, stanno rivoluzionando il modo di andare in moto e le opportunità offerte ad un motociclista più di quanto si è portati superficialmente ad immaginare, il che si sta traducendo in tutto il mondo in un boom commerciale di questi dispositivi che, secondo Cardo, è simile a quello prodotto dall’introduzione nel mercato dei primi telefoni cellulari. Può sembrare esagerato, ma in effetti ci sono diverse similitudini nella loro evoluzione. Entrambi sono passati da prodotti ingombranti e difficili da usare, a sistemi comodissimi e a prova di principiante. Entrambi erano inizialmente visti con scetticismo circa la loro effettiva utilità, per diventare poi in poco tempo oggetti indispensabili e che possono offrire un’ampissima e diversificata gamma di possibili utilizzi.

SEMPRE CONNESSI
Oggi per esempio è possibile andare a lavoro in moto e rimanere connessi, rispondere e fare telefonate o dettare messaggi. Molti motociclisti che erano stati costretti a rinunciare alle due ruote in ambito lavorativo proprio per queste necessità, oggi possono tornare in sella anche dal lunedì al venerdì, con evidenti vantaggi nella gestione delle tempistiche e dello stress da traffico.
Oppure con gli interfoni Cardo che possono collegare fino ad un massimo di 9 motociclisti, è facilissimo girare in moto in gruppo, senza più possibilità di perdersi e con la sicurezza di poter comunicare in tempo reale in caso di bisogno.
All’occorrenza, magari quando si devono macinare chilometri su dritte autostrade, è possibile collegare il proprio sistema agli smartphone o lettori MP3 per ascoltare musica stereo in streaming, oppure godersi la radio FM integrata.

Un ulteriore servizio esclusivo offerto da Cardo, è la realizzazione del portale Web Cardo Community, attraverso il quale si ha la chiave d’accesso ad una folta comunità mondiale di motociclisti, in pratica una sorta di Social Network per viaggiatori, con in più funzioni per la personalizzazione del dispositivo e aggiornamenti del software. Come estensione mobile di questa piattaforma online, Cardo ha inoltre lanciato di recente la APP SmartSet, attualmente disponibile per sistemi Android e presto anche per iOS, che permette agli utenti di personalizzare le loro impostazioni lungo la strada facilmente e in modo intuitivo per mezzo del loro dispositivo mobile. Usando l’App SmartSet, gli utenti possono abilitare e disabilitare notifiche vocali di stato, Click-to-Link® e RDS, impostare 6 stazioni radio FM, modificare la modalità di azionamento VOX, regolare i livelli di sensibilità AGC e VOX e gestire le priorità di audio A2DP e interfono. L’app può essere scaricata gratuitamente per mezzo del negozio di Google Play ed è adatta per uso da tutti gli utenti di cardo SHO-1 e di scala rider G9x/G9/serie-Q.

LA GAMMA CARDO SYSTEM
La gamma dei prodotti Cardo è oggi molto ampia e capace di rispondere alle esigenze di ogni motociclista. Oltre alla già citata novità SHO-1 DUO esclusiva per i caschi Shoei disponibile 549,95 euro iva compresa , lo Scala rider G9x PowerSet rappresenta il top di gamma e offre l’accesso a tutti i servizi di Cardo sopra citati, con un costo di 499,95 euro. Per chi ha esigenze di un prodotto più semplice ma sempre al top della tecnologia e della funzionalità, sono disponibili gli Scala Rider Q1 Teamset, un interfono tra guidatore e passeggero oltre che sistema di comunicazione e intrattenimento a 269,99 euro, e lo Scala Rider Q3 Multiset, un sistema di comunicazione che consente di connettere 4 motociclisti fino ad una distanza di 1 km e che costa 399,99 euro.
Da segnalare che Q1 e Q3 sono stati premiati dal sito americano http://www.webbikeworld.com/ come prodotto dell’anno 2013 nella categoria Intercom Systems.

Autore: Marco Simone

Tag: Accessori , 1000 , 600 , accessori , curiosità , turismo , tecnologia , viaggi , 800 , 1200 , 1400 , 500


Top