Attualità e Mercato

pubblicato il 21 gennaio 2014

Ducati Monster 1200: partita la produzione

Il 20 febbraio 2014 il primo Monster 1200 è sceso dalla catena di montaggio. Presto la prova su OmniMoto.it

Ducati Monster 1200: partita la produzione
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • Ducati Monster 1200 - Start of production - inizio della produzione - anteprima 1
  • Ducati Monster 1200 - Start of production - inizio della produzione - anteprima 2
  • Ducati Monster 1200 - Start of production - inizio della produzione - anteprima 3
  • Ducati Monster 1200 - Start of production - inizio della produzione - anteprima 4

Ieri, 20 gennaio 2014, a Borgo Panigale c’è stata una piccola celebrazione in Ducati per festeggiare la nascita del primo esemplare del nuovo Monster 1200. Questo evento viene definito tecnicamente SOP (cioè Start Of Production) e, come da tradizione, la SOP di ogni nuovo modello viene celebrata con una piccola festa. All’Amministratore Delegato Claudio Domenicali e al Direttore di Produzione Silvano Fini spetta lo "ius primae noctis" di avviare per la prima volta il motore della nuova nata e il suo "battesimo" con lo spumante, di fronte a tutti i dipendenti riuniti per l'occasione in catena di montaggio.

135 O 145 CAVALLI?
La scelta di chi vorrà un nuovo Monster sarà ancora più difficile che in passato, perché Ducati ha deciso di distanziare molto tra loro le due versioni, base ed S, previste per questa moto. Due sono i livelli di potenza disponibili, 135 o 145 cavalli, così come sono ben diverse le dotazioni ciclistiche. La versione base ha forcella Kayaba da 43 mm regolabile in compressione, ritorno e precarico, e monoammortizzatore Sachs dotato di precarico ed estensione regolabili. La versione S, invece, ha dotazione Ohlins al 100% con una nuova forcella rovesciata da 48 mm con steli trattati al TiN all’avantreno, e ammortizzatore sempre Ohlins al retrotreno.

Il monobraccio posteriore è in fusione di lega leggera e lavora sull’ammortizzatore attraverso una semplice ed efficace articolazione Cantilever. L’equipaggiamento si differenzia anche per i cerchi: la versione base ha una coppia di ruote dallo stesso disegno della Panigale, mentre la S ha una coppia di cerchi a tre razze sdoppiate ulteriormente lavorati alle macchine utensili. Tra le due versioni cambiano anche i freni: il modello base ha dischi da 320 mm e pinze Brembo M4-32 mentre il modello S ha dischi da 330 mm con pinze M50. Per entrambe è di serie l’impianto ABS a tre livelli, disinseribile dal pilota.

A MARZO IN CONCESSIONARIA A FEBBRAIO SU OMNIMOTO.IT
Il nuovo Monster 1200 sarà disponibile in rosso Ducati con telaio rosso e cerchi neri, mentre, per il Monster 1200 S viene proposta la livrea rosso Ducati con telaio rosso e cerchi nero lucido, oltre a una colorazione bianca con telaio bronzo e cerchi nero lucido. La moto arriverà nei concessionari Ducati nei primi giorni di Marzo 2014, ad un prezzo a partire da 13.490 euro per la versione base e 15.990 euro per la versione 1200 S. OmniMoto.it prestissimo volerà in un’isola affacciata sull’Atlantico per privarla in anteprima, e a febbraio saremo in grado di dirvi come è fatta e come va. Restate con noi!

Autore: Lorenzo Gargiulo

Tag: Attualità e Mercato , strada , bicilindriche , naked , tecnica , anticipazione , personaggi famosi , 1200 , eicma 2013


Listino Ducati Monster 1200 S - model year 2014

Monster 1200 S
Cilindrata
1198.40 cm³
Potenza
108.70 kW / 145.00 CV
Coppia
12.70 kgm / 124.50 Nm
Peso
182.00 kg
Altezza sella
785 mm
Prezzo
15.790,00 €
Vai al Listino »
Top