Sport

pubblicato il 13 gennaio 2014

Bimota e Alstare: insieme per il ritorno in Superbike

Firmato un accordo quinquennale per sviluppare la BB3 Superbike e la Moto2

Bimota e Alstare: insieme per il ritorno in Superbike
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • Bimota BB3 a EICMA 2013 - anteprima 1
  • Bimota BB3 a EICMA 2013 - anteprima 2
  • Bimota BB3 a EICMA 2013 - anteprima 3
  • Bimota BB3 a EICMA 2013 - anteprima 4
  • Bimota BB3 a EICMA 2013 - anteprima 5
  • Bimota BB3 a EICMA 2013 - anteprima 6

Il nome Bimota è storicamente legato alle competizioni, a quando negli anni settanta chi voleva correre con una moto giapponese doveva ricorrere al genio italiano di Bianchi Morri e Tamburini. Anche negli anni ottanta e novanta scegliere una Bimota per gareggiare significava poter usare un mezzo pensato per le competizioni e contraddistinto da una ciclistica raffinata e da un look esoterico. A livello mondiale, i successi della Bimota risalgono alla storica vittoria di Jon Ekerold nella classe 350 nel 1980 e a quella di Virginio Ferrari nel 1987 nel mondiale TT F1. Il nome Bimota, poi, si è legato anche al Mondiale Superbike, a cui ha partecipato fin dal 1988 con Tardozzi, rischiando anche di vincere il Titolo costruttori. L’ultima apparizione della casa di via Giaccaglia in Superbike risale al 2000, quando venne scritturato il genio sregolato di Antony Gobert, che riuscì a dare a Bimota una vittoria in casa a Phillip Island.

2014 L’ACCORDO CON ALSTARE
La notizia di oggi è che la Bimota ha scelto il Team Alstare per sviluppare l’attività legata alle competizioni e questo fa pensare presto a un rientro in grande stile nelle competizioni internazionali. Questa la nota: "Il prestigioso costruttore italiano di moto Bimota ed Alstare sono lieti di annunciare di avere raggiunto un accordo di collaborazione a lungo termine per un periodo di 5 anni. La collaborazione prevede la creazione - presso gli stabilimenti di Alstare in Belgio - del nuovo Reparto Corse di Bimota, il quale fornirà supporto tecnico a tutti i team ufficiali Bimota a livello mondiale e preparerà i pezzi speciali da utilizzare sulle moto da corsa. Alstare si occuperà di Ricerca e Sviluppo per la Bimota e lavorerà sul perfezionamento della Moto2 e della Bimota BB3. Il reparto Ricerca e Sviluppo si dedicherà anche dello sviluppo dei nuovi modelli
sportivi e supersportivi di Bimota"
.

L’annuncio fa quindi pensare che Bimota stia seriamente pensando di sviluppare la BB3 motorizzata BMW che, grazie all’arrivo del nuovo regolamento Superbike che andrà in vigore nel 2015, quando le moto saranno tutte EVO, potrebbe diventare un’ottima candidata per le squadre che vogliono tentare il grande passo. Questa è almeno la nostra impressione, ma non è da escludersi che la Bimota stia pensando a un ritorno in forma ufficiale alle competizioni mondiali.

Autore: Lorenzo Gargiulo

Tag: Sport , superbike , curiosità , gare , anticipazione , moto2


Top