Epoca e Classiche

pubblicato il 10 gennaio 2014

Las Vegas Antique Motorcycle Auction 2014: Mecum batte oltre 600 moto d’epoca

La nota casa d’aste statunitense sta battendo all’asta vere rarità, come una Harley-Davidson 7D del 1911 e molto altro

Las Vegas Antique Motorcycle Auction 2014: Mecum batte oltre 600 moto d’epoca

Il mondo delle aste di veicoli d’epoca è particolarmente fiorente negli Stati Uniti, e proprio in questi giorni una delle case d’Asta più note nel settore automotive, la Mecum, sta battendo a Las Vegas una quantità di motociclette rare davvero pazzesca. Si parla infatti di oltre 600 lotti che verranno battuti nell’arco di tre giorni (dal 9 all'11 gennaio) al South Point Hotel and Resort di Las Vegas.
La casa d’aste ha dichiarato un successo di partecipanti davvero record, con gli invitati che sono arrivati da ogni parte del mondo per fare affari a Las Vegas.

600 MOTO E TANTI PEZZI RARI
Spluciando il bel catalogo digitale che Mecum ha realizzato per l’asta si trovano delle vere rarità che sicuramente verranno battute a prezzi da capogiro. Tra esse il posto d’onore è stato dedicato da Mecum a una Harley-Davidson 7D Twin del 1911 una delle ultime quattro motociclette esistenti del primo anno di produzione della H-D. E probabilmente è proprio per la presenza di questa moto che, a Las Vegas sono stati invitati esponenti del marchio di Milwaukee tra cui Jean Davidson e Jon Davidson Oeflein (Jean è il nipote di Walter Davidson, uno dei fondatori dell’azienda) .
Tra le altre rarità che abbiamo scovato nel catalogo citiamo una Steyr-Daimler Puch Road Racer del 1962, una Ariel Square Four del 1959 e una Vincent Black Shadow Trackmaster del 1953. La lista delle rarità è lunghissima, e scorrendola troviamo varie Triumph Bonneville T120, una rarissima Norton Model 18 del 1929,

ITALIANE: UNA MGS-01 E UNA BIMOTA SB2
Tra le moto italiane in vendita ci sono una bellissima Moto Guzzi Eldorado 850 Polizia del 1972, una Aermacchi CRTT del 1967 ma anche un rarissimo ciclomotore MV Agusta Germano Turismo del 1966. Splendida esponente delle motoleggere italiane è una MV Agusta 175 Disco Volante, accompagnata dalla eclatante la Bimota SB2 del 79 proveniente dalla collezione Sinless Cycles.
Tra le altre icone del design italiano Mecum propone anche una bella Ducati 851 Strada del 1991 e un’altra rarità da togliere il fiato: una Moto Guzzi MGS-01 del 2006 con la bellezza di 150 km all’attivo! Tornando in casa Ducati verranno battute alcune Darmah SD900 degli anni settanta, e una 250 Monoalbero del 1967, ma soprattutto una Mike Hailwood Replica del 1982, in arrivo dal Canada.

Tra le bavaresi troviamo alcuni esemplari della R69S, una R60/2 e una R50/2 anni sessanta, ma anche una rara R90/6 con Sidecar, e una esoterica K1 del 1990.
Le moto giapponesi sono rappresentate da una preponderanza di Honda di tutte le epoche, ma anche da tante moto moderne di scarso interesse. Spulciando bene il catalogo salta fuori però una bellissima RC51 (la nostra VTR-1000 SP2) in condizioni impeccabili.
Tra le moto moderne troviamo una discreta quantità di MV Agusta tra cui una rarissima F4 750 Serie Oro del 1998 (ne vennero costruite 300 e questa è la numero 20), e svariate Brutale, tra cui una Serie Oro. Rimanendo sempre negli anni novanta, verrà battuta all’asta anche una Harley-Davidson VR 1000, la prima (e fortunatamente unica) esperienza della H-D nel mondo delle supersportive. L’esemplare in asta viene ceduto come nuovo mai usato con la fattura originale del 1994…

Insomma, descrivere tutto il ben di Dio in vendita all’incanto in questi giorni a Las Vegas è impossibile, ma sicuramente valeva la pena esserci, non tanto per fare acquisti, ma sicuramente per ammirare un museo di rarità incredibili, che difficilmente si possono incontrare tutte insieme!

Autore: Lorenzo Gargiulo

Tag: Epoca e Classiche , bicilindriche , curiosità , mercato , epoca , vintage


Top