Attualità e Mercato

pubblicato il 30 dicembre 2013

Incidente Schumacher: gli ultimi aggiornamenti da Grenoble

Il mondo della F1 (e non solo) si stringe attorno al pilota tedesco

Incidente Schumacher: gli ultimi aggiornamenti da Grenoble

Una vita passata sul filo dei 300 km/h in F1, ma anche a piegare tra i cordoli di una pista con la moto, altra passione del 44enne tedesco: apprendere della tragedia che in queste ore ha coinvolto lo Schumi mondiale ha dell'incredibile, ma ricorda ancora una volta che al destino non manca davvero l'ironia anche se sei il 7 volte Campione del Mondo di Formula 1.

Continuano infatti ad essere ore di apprensione per le critiche condizioni Michael Schumacher, rimasto ferito ieri in un incidente sugli sci avvenuto a Meribel, in Francia, dove ha sbattuto violentemente la testa contro una roccia a seguito di una caduta. Nelle ultime 24 ore le condizioni del campione si sono aggravate e, contrariamente all'ottimismo iniziale, gli ultimi bollettini post-operatori dell'Ospedale di Grenoble risultano essere più moderati:

"Non possiamo pronunciarci sul suo futuro, i trattamenti che stiamo facendo limitano al massimo la pressione dell'edema sul cervello. La sua situazione è critica, grave. Al suo arrivo aveva lesioni cerebrali e diffuse, ma non possiamo speculare su lesioni permanenti. E' in rianimazione, le sue condizioni sono molto serie. Non ci possiamo pronunciare sulle sue chance di sopravvivenza".

"In questo momento non sono previsti altri interventi. E' in ipotermia terapeutica, è sotto anestesia ed in coma farmacologico per ridurre al massimo tutti gli stimoli perché consumano ossigeno, vogliamo assicurare al massimo una buona ossigenazione al suo cervello. Ha lesioni anatomiche serie e diffuse, ciò che abbiamo osservato è che nonostante il casco è arrivato con lesioni gravi, c'è stato un impatto sulla parte destra della testa, era immobilizzato ma non rispondeva alle domande anche se aveva movimenti spontanei. E' difficile dare delle risposte, cercheremo di guadagnare tempo ma le cure sono in atto e non possiamo dire di più, né tantomeno fare una prognosi".


Per seguire più da vicino le condizioni di Michael, cliccate su OmniCorse.it.

Tieni duro Schumi!

Autore: Redazione

Tag: Attualità e Mercato , piloti , personaggi famosi , incidenti


Top