Sport

pubblicato il 24 dicembre 2013

Dakar 2014: lo squadrone Honda è pronto per l’attacco!

Cinque piloti di altissimo livello per conquistare il Rally più importante del Mondo. L’HRC si fa sotto…

Dakar 2014: lo squadrone Honda è pronto per l’attacco!
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • Honda: CRF450 Rally 2014 - anteprima 1
  • Honda: CRF450 Rally 2014 - anteprima 2
  • Honda: CRF450 Rally 2014 - anteprima 3
  • Honda: CRF450 Rally 2014 - anteprima 4
  • Honda: CRF450 Rally 2014 - anteprima 5
  • Honda: CRF450 Rally 2014 - anteprima 6

Presentato al Mugello lo scorso maggio, il Team Honda HRC è pronto per andare all’attacco della Dakar 2014, garà che inizierà il prossimo 5 gennaio e che attraverserà l’Argentina, per la prima volta la Bolivia per poi concludersi in Cile. La moto, la Honda CRF450 Rally è completamente nuova ed è stata sviluppata tutto l’anno, compresi il Rally del Marocco 2013 ed il Merzouga Rally 2013 appena due mesi dietro dove non sono mancati dei successi importanti. Cinque i piloti che lo squadrone giapponese può vantare: il portoghese Helder Rodrigues, l’inglese Sam Sunderland, l’argentino Javier Pizzolito, lo spagnolo Joan Barreda ed il portoghese Paulo Goncalves. Oltre a questo, Honda sta sviluppando la moto per poi poterla vendere e fornire ai vari piloti privati durante il 2014. Per questa Dakar inoltre, alcuni rider avranno a disposizione il modello preserie, oltre all’assistenza sul luogo da parte dei tecnici giapponesi. Parliamo dell’argentino Pablo Rodriguez, il brasiliano Jean Azevedo, e la Campionessa catalana Laia Sanz.

HONDA CI CREDE…
Negli ultimi anni la Casa giapponese ha investito molto nella progettazione e nello sviluppo della moto, oltre che nel team stesso. Del resto, un’azienda così importante, "non si muove" se non cerca di andare a caccia del miglior risultato. Il 2012 è stanno un anno molto duro per l’HRC. Alla Dakar 2013 hanno preso parte al rally solo tre piloti su cinque, Helder Rodrigues, Javier Pizzolito e Johnny Campbell; mancarono infatti all’appello il brasiliano Felipe Zanol e l’inglese Sam Sunderland, infortunatosi durante i test pregara una quindicina di giorni prima dell’inizio della competizione. Tappe vinte? Nessuna! Risultati? Settimo ed ottavo posto rispettivamente di Rodrigues e Pizzolito, un po’ pochino per una squadra ufficiale… Archiviata la Dakar, Honda ha continuato a lavorare sodo, sviluppando una nuova moto e investendo nella squadra, portandosi a casa la rivelazione della Dakar 2013, Joan Barreda Bort e l’espertissimo collaudatore Paulo Goncalves, rimasti "orfani" del Team Husqvarna by Speedbrain. I risultati sono arrivati subito: Paulo Goncalves non solo ha portato a casa il Rally del Marocco 2013, ma anche il Titolo FIM Cross-Country Rallies 2013! Il Merzouga Rally 2013? Honda vince con Sam Sunderland e piazza Helder Rodrigues in seconda posizione! Certo la Dakar sarà dura visti i competitors, con KTM e Yamaha che non staranno certo a guardare… ma sarannoi risultati finali a parlare.

LE PAROLE DELL’HRC
Ma andiamo a scoprire, con le parole di chi lavora in HRC, come stanno andando le cose, iniziando da Tetsuo Suzuki, Senior Managing Officer and Director, Chief Operating Officer, Motorcycle R&D Centre, Honda R&D Co., Ltd., nonchè Presidente di Honda Racing Corporation: "Sin dal nostro esordio al Dakar Rally 2013 nel gennaio, il Motorcycle R&D Centre e l’HRC si sono focalizzati sullo sviluppare una moto eccezionale ed un team vincente. La Dakar 2014 è a sole due settimane, ma per questa gara, noi combatteremo per condividere i nostri sogni con i clienti. Il prossimo anno iniziando con la Dakar, l’HRC condividerà l’emozione delle due ruote con tutti i clienti nel Mondo, e non vediamo l’ora di continuare a dare supporto alle attività dell’HRC stessa". Katsumi Yamazaki, Dakar Rally Team HRC Director, così conclude: "Era tutto nuovo e abbiamo imparato molto alla Dakar 2013, l’ultima volta che gareggiammo fu 24 anni fa. Quest’anno, abbiamo messo insieme un team vincente in un periodo cortissimo, considerando moto, piloti e squadra. Abbiamo la sensazione di essere sulla giusta via sin da quando abbiamo vinto il Marocco ed il Merzouga con la nuova CRF450 Rally, ed il nostro team sta facendo del suo meglio per il risultato finale, vincere la Dakar".

Autore: Fabio Caliendo

Tag: Sport , monocilindriche , enduro , personaggi , gare , fuoristrada , dakar , piloti , personaggi famosi , rally , dakar 2014


Top