Accessori

pubblicato il 13 dicembre 2013

Surflex: kit per ogni esigenza

60 anni di esperienza al servizio dei… motociclisti!

Surflex: kit per ogni esigenza

La Surflex di Tradate (VA) non ha certo bisogno di presentazioni. L’azienda italiana può vantare un primato unico nell’aftermarket dei kit di dischi frizione per le principali moto prodotte dalla metà degli anni cinquanta al 2013. Un record straordinario per l’azienda varesina, che ha fatto la storia delle frizioni destinate a ogni tipo di moto in Italia e, simbolo indiscusso del "Made in Italy" nel mondo. Tutti i kit frizione Surflex per moto stradali e fuoristrada sono specifici per l'impiego a cui sono destinati. Si distinguono per l’estrema cura, qualità delle varie fasi di produzione, scelta dei materiali e confezione per la vendita.

Il supporto metallico dei dischi può essere in acciaio o alluminio; due soluzioni tecniche che consentono di "alleggerire" la frizione nel caso il pilota lo volesse. Per il materiale d'attrito la scelta è ampia; si va dalle mescole organiche a quelle semi-metalliche e sinterizzate. Tutti i materiali delle varie frizioni sono prodotti all'interno della stessa Surflex e sono costantemente aggiornati nella formulazione. Le confezioni vanno dalla classica valigetta con la quale vengono forniti i kit per i modelli stradali, agli speciali contenitori in plastica sottovuoto che accompagnano le serie destinate ai modelli fuoristrada. La gamma dei kit di dischi frizioni Surflex sono la sintesi di oltre 60 anni di storia e di impegno tecnologico anche sui campi di gara. La produzione viene costantemente aggiornata progettando e producendo nuovi dischi guarniti e nudi con le stesse caratteristiche dei gruppi originali o con kit di dischi modificati, parti speciali in ergal e frizioni complete, sia normali come pure antisaltellamento.

Autore: Redazione

Tag: Accessori , varie , parti speciali


Top