Novità

pubblicato il 10 dicembre 2013

Confederate C2 P-51 Fighter: la rivincita di Terblanche

Ne faranno solo 31 esemplari disegnati da Terblanche con prezzi oltre 70.000 euro

Confederate C2 P-51 Fighter: la rivincita di Terblanche

La Confederate torna alla carica con un’altra realizzazione fuori dalle righe. La casa statunitense con base in Alabama ha appena rilasciato la prima immagine di un nuovo modello in fase di progettazione che andrà in produzione verso la metà del 2014.
La moto si chiamerà C2 P-51 Fighter ed è firmata nel suo design nientemeno che da Pierre Terblanche, in forza alla Confederate da circa nove mesi. Ricordiamo che Terblanche, dopo molti anni alla guida del centro stile Ducati, dove divenne famoso per alcuni capisaldi del Design Ducati come la Supermono 550 e il restyling della 851 a 888, ma anche per la criticata serie 999/749, passò a collaborare con il Gruppo Piaggio. Per Pontedera Pierre firmò tre spettacolari Concept Moto Guzzi che vennero mostrati a EICMA 2009: la LM Concept, la V12 X Concept e la V12 Strada Concept e che rimasero purtroppo lettera morta… Di lì a breve Terblanche cambiò di nuovo aria (in Piaggio la presenza di Miguel Galluzzi è sicuramente molto ingombrante) per approdare alla Norton, l’azienda britannica per la quale Pierre ha firmato solo alcuni bozzetti di stile prima di girare i tacchi e approdare nel 2013 proprio alla Confederate.

C2 P-51 FIGHTER: "PER NON SMETTERE DI LOTTARE"
La nuova Confederate C2 P-51 Fighter viene presentata proprio da Terblanche nel video che vi mostriamo, e sarà costruita in soli 31 esemplari che la casa statunitense prevede di assemblare a partire da metà 2014. Per questa moto il designer sudafricano ha immaginato di integrare la costruzione di telaio e motore che non sono due parti separate ma un tutt’uno ricavato dal pieno disegnato per avere anche una valenza estetica oltre che tecnica. Terblanche ha ridisegnato anche tutto il basamento del motore Confederate risparmiando circa 18 kg di alluminio e prevedendo nuovi cilindri, nuove teste e un nuovo impianto di alimentazione a iniezione per incrementare la potenza rispetto alla C3 X132 Hellcat che, ricordiamolo, già di suo è un bicilindrico da 2.163 cc realizzato in collaborazione con la S&S che eroga 132 cavalli. Particolare, come sempre, la sospensione anteriore a parallelogramma deformabile e con pinze freno radiali montate sotto al piedino.

La Confederate ha descritto la nuova Fighter attraverso uno dei celebri aforismi di Edward Estlin Cummings: "Non essere altro se non te stesso in un mondo che fa del suo meglio notte e giorno per renderti un altro, significa combattere la battaglia più ardua che un essere umano possa combattere; e non smettere mai di lottare". Il prezzo di questo nuovo gioiellino in alluminio, titanio, carbonio e acciaio inox non è stato dichiarato, ma considerati gli standard della Confederate (per cui la X132 da 45.000 dollari è una entry level) è da aspettarsi che gli appassionati dovranno spenderne almeno centomila, che al cambio attuale sono più di 70 mila euro…


Autore: Lorenzo Gargiulo

Tag: Novità , bicilindriche , special , curiosità , tecnica , tecnologia , concept , anticipazione


Top