Curiosità

pubblicato il 30 novembre 2013

USA: le moto… passano con il semaforo rosso

In alcuni Stati la legge permette di attraversare comunque l’incrocio. Perchè?

USA: le moto… passano con il semaforo rosso

Vi è mai capitato di arrivare ad un incrocio, trovare il semaforo rosso e aspettare che questo diventi verde, senza veder passare nessuna auto dall’altra parte? In sostanza, una perdita di tempo… In orari non trafficati, l’attesa al semaforo, soprattutto se con il caldo in estate a cavallo della nostra amata, può diventare una sofferenza. Esistono però i semafori con i sensori! Un’idea geniale per evitare di aspettare "ore ed ore" fermi ad ammirare il paesaggio. Ma se i sensori non leggono lo scarso peso della moto, cosa succede?

SOLUZIONI DA USA
Negli Stati Uniti d’America, dove la percentuale di incroci dotati di sensori è altissima, esiste il "Safe on red", ovvero una legge creata appositamente per i motociclisti che possono passare con il rosso se l’incrocio è completamente sgombero e si può attraversare in sicurezza. Del resto, se i sensori non "leggono" le moto, non ci sono molte soluzioni, se non quelle di attendere il verde per molto tempo (potrebbe anche non arrivare…). L’altra soluzione? Rischiare la moto, lasciandola incustodita e premere il pulsante dell’attraversamento pedonale, o ancora, passare con il rosso illegalmente. Ecco perchè è stata creata la legge "Safe on red". La norma dice che i motociclisti possono, una volta arrivati all’incrocio ed aver atteso del tempo, iniziare lentamente ad impegnare l’incrocio per poi superarlo facendo molta attenzione. Bisogna anche dire che negli USA quasi tutti i semafori sono sotto controllo di telecamere per verificare anche l’impossibile. Sarebbe invece possibile una cosa del genere nel nostro Paese, dove spesso e volentieri molti attraversano con il rosso perchè "fanno tardi ad un appuntamento" o "arrivano tardi al lavoro"?

RIDE IN THE USA
Insomma, se doveste recarvi negli Stati Uniti d’America per lavoro o vacanza, magari in moto, ecco la lista degli Stati che utilizzano la legge "Safe on red". L’Arkansas la utilizza dal 2005 e dice che il motociclista deve fermarsi al rosso, poi può procedere con cautela e attraversare l’incrocio (Arkansas Code section 27-52-206). L’Idaho, dal 2006, cita: se il segnale non funziona non rilevando una bici o una moto, questi possono procedere, con cautela e attraversare (Statute 49-802). L’Illinois, dal 2012 permette a bici e moto di arrivare al semaforo e qualora questo sia rosso, di attendere per 120 secondi; a questo punto, si può attraversare l’incrocio dando sempre la precedenza a chi viene da destra e passare. La legge non si applica ai municipi che superano i 2 milioni di persone (625 ILCS 5/11-306). Il Minnesota, dal 2002 prevede che una persona in bici o in moto debba fermarsi al rosso. Attendere e, dopo un tempo ragionevole iniziare ad impegnare e attraversare l’incrocio se non vede veicoli o altro sulla strada (Statute 169.06). Nel Missouri, dal 2009, bici e moto devono fermarsi al rosso, attendere e dopo un tempo indeterminato con il rosso se non arrivano veicoli possono iniziare l’attraversamento (Statute 304.285). Nel Nevada, da quest’anno, moto, bici e trike, possono passare con il rosso quando sono passati due cicli di rosso, e a quel punto dopo aver dato la precedenza agli altri veicoli e pedoni possono passare (Statute 484B.307). Nel North Carolina (ci sembra la soluzione migliore N.d.R.), dal 2007, le moto possono passare con il rosso dopo aver atteso tre minuti e nel momento in cui l’incrocio sia totalmente libero da altri veicoli o pedoni (NCGS 20-158). In Oklahoma, dal 2010 le moto possono passare con il rosso dopo essersi fermate e aver controllato che non arrivino veicoli o persone (Statute 47-11-202). Nel South Carolina, dal 2008, dopo essersi fermati ed aver atteso 120 secondi minimo, moto e bici possono passare con cautela (S.C. Code 56-5-970). Nel Tennessee, dal 2003, dopo essersi fermati, moto e bici possono passare appena l’attraversamento sia da considerarsi sicuro (Tennessee Traffic Control Signals 55-8-110). In Virginia, dal 2011, moto e bici possono attraversare dando la precedenza a chi viene da destra, ma non prima di aver atteso due cicli di rosso o 120 secondi (Statute 46-2-833). Nel Wisconsin dal 2006, motociclisti e ciclisti possono passare dopo aver atteso 45 secondi, dando comunque la precedenza a chi viene da destra (Statute 346.37). Infine, all’inizio del 2013 in Nebraska è stata fatta la proposta per seguire la legge "Safe on red", ma non se n’è fatto più nulla.

IN CASO DI SINISTRO?
Ma cosa succede se la moto, passando con il rosso, è "vittima" di incidente (o meglio, lo causa)? Chiaramente qualcosa non ha funzionato all’incrocio, da considerarsi non chiaro, e dunque il motociclista non avrebbe dovuto procedere. Questa legge non deve dunque essere considerata una "scusa" per giustificare i sinistri. In Oklahoma la legge va nello specifico dell’eventuale sinistro, così citando: in caso di incidente il guidatore della moto deve essere multato per non aver rispettato il diritto di precedenza. Quando non hai il diritto di precedenza sei da considerare negligente e quindi responsabile per l’incidente. Questo fa il motociclista colpevole ed il rider dovrà pagare i danni causati a terzi (coperto dall’assicurazione) e tenersi i propri.

[Fonte: www.businessinsider.com]

Autore: Fabio Caliendo

Tag: Curiosità , curiosità , varie , turismo , codice della strada , viaggi


Top