Sport

pubblicato il 26 novembre 2013

WSBK 2013, Jerez, Day 1: Sykes in vetta, Melandri cade

Le Kawasaki guidano i test spagnoli davanti all’Aprilia. Corti e l’MV Agusta al debutto

WSBK 2013, Jerez, Day 1: Sykes in vetta, Melandri cade

Nella giornata di ieri le Kawasaki sono state le dominatrici della prima giornata dei test di Jerez de la Frontera della WSBK. Sul tracciato spagnolo si è rivisto il campione del mondo in carica Tom Sykes, tornato in pista dopo essere diventato papà per la prima volta, e bisogna dire che la sua presenza si è fatta notare. "The Grinner" ha spinto la sua ZX-10R fino ad un crono di 1'40"2 con cui ha distanziato di ben nove decimi la moto gemella di Loris Baz, che si è confermato ancora su buoni livelli dopo aver brillato due settimane fa a Motorland Aragon. Il pilota transalpino ha chiuso la giornata davanti all'Aprilia di Marco Melandri, accreditato di un tempo di 1'41"3. Il ravennate si è anche reso protagonista della sua prima scivolata da quando è salito in sella alla RSV4, ma fortunatamente senza particolari conseguenze.

A sorpresa in quarta posizione c'è poi la Suzuki del campione BSB Alex Lowes. Gli occhi erano tutti puntati sul vice-campione del mondo Eugene Laverty, ma a brillare in sella alla GSX-R1000 è stato il suo futuro compagno di squadra, staccato solo di un decimo da Melandri. Il nordirlandese ha avuto problemi a livello di elettronica e quindi i suoi tempi non sono significativi. Continuano a lavorare sull'elettronica anche in casa Honda, con Jonathan Rea e Leon Haslam che hanno girato su tempi abbastanza alti, oltre la soglia dell'1'42". Basta pensare che la Kawasaki in versione Evo di David Salom è distante solo di un decimo dalla seconda CBR1000RR, un riferimento comunque interessante per lo spagnolo. Da segnalare anche l'esordio di Claudio Corti in sella alla MV Agusta F4 RR: il pilota italiano ha completato 34 giri, ma per ora i suoi tempi sono poco significativi, anche perchè la moto praticamente è ancora in versione Stock, sulla quale la Yacknich Motorsport dovrà lavorare molto nel corso dell'inverno.

WORLD SUPERBIKE, Jerez de la Frontera, 25/11/2013
Prima giornata di test (tempi ufficiosi)
1. Tom Sykes - Kawasaki - 1'40"2
2. Loris Baz - Kawasaki - 1'41"1
3. Marco Melandri - Aprilia - 1'41"3
4. Alex Lowes - Suzuki - 1'41"4
5. Jonathan Rea - Honda - 1'42"3
6. Leon Haslam - Honda - 1'42"6
7. David Salom - Kawasaki Evo - 1'42"7
8. Alex Hofmann - Aprilia - 1'43"2
9. Sylvain Barrier - BMW Evo - 1'43"3
10. Christian Iddon - Kawasaki Evo - 1'43"6
11. Luca Scassa - Kawasaki Evo - 1'43"8
12. Jeremy Guarnoni - Kawasaki Evo - 1'43"8
13. Alessandro Andreozzi - Kawasaki Evo - 1'44"4
14. Eugene Laverty - Sauzuki - 1'44"4
15. Claudio Corti - MV Agusta - 1'45"0

Autore: Matteo Nugnes

Tag: Sport , 1000 , pista , superbike , personaggi , piloti , personaggi famosi


Top